Insolita “warm conveyor belt” al sud Italia : piogge e temporali in Sicilia e Calabria con oltre 30°C

Clamorosa Warm Conveyor Belt al sud. Piogge e temporali colpiscono Sicilia e Calabria con alte temperature.

La figura depressionaria che in queste ore sta interessando il centro Italia (come da previsione) e che sta scivolando verso il Meridione è stata caratterizzata dalla presenza di una insolita “Warm Conveyor Belt”. 

Per essere più chiari, la perturbazione vera e propria che ha dapprima colpito il nord e che ora si trova sulle regioni centrali è il risultato dello scontro tra fronte freddo (in discesa da nord-ovest) e fronde caldo ( in risalita da sud). Lo scontro tra queste due differenti masse d’aria permette lo sviluppo di numerosi temporali anche molto intensi e carichi di grandine.
Tuttavia oltre a queste due masse d’aria è riuscita a inserirsi una terza massa d’aria che presenta caratteristiche diverse ed è situata molto più a sud del fronte perturbato principale, a est della massa d’aria più fredda in discesa da nord-ovest. Questa massa d’aria decisamente calda si è inserita nel flusso caldo che tende a muoversi verso il cuore della perturbazione (dove si stanno scontrando fronte caldo e fronte freddo). Questa aria calda sale gradualmente di quota man mano che si muove verso nord e lambendo l’aria più fredda presente a ovest ed ecco che satura formando una vasta distesa di nubi medio-alte (ben visibile dal satellite). 

Si tratta di una “Warm Conveyor Belt”, un fenomeno tipico del periodo autunnale e invernale quando ci sono basse pressioni molto ben organizzate. Raramente si osservano questo tipo di fenomeni in estate! Tra ieri e oggi la Warm Conveyor Belt si è sviluppata sulle regioni del sud attraversando prima la Sardegna ed ora Calabria e Sicilia. 

Solitamente le Warm Conveyor Belt danno vita a nubi medio-alte con scarsissime precipitazioni, ma in presenza di importanti catene montuose (come l’Appennino) sono in grado di esaltare i fenomeni dando vita anche a locali temporali. È proprio quello che è accaduto all’estremo sud tra la notte e le prime ore del mattino di oggi, 23 luglio 2018 : piogge e temporali hanno interessato la Sicilia e la Calabria meridionale, in maniera assolutamente inaspettata rispetto alle previsioni. I fenomeni più forti hanno interessando messinese e catanese ma questi sono stati comunque abbastanza rapidi e non molto incisivi. 

precipitazioni viste dal radar stamattina. Fenomeni forti e diffusi al centro Italia. Fenomeni blandi e più deboli all’estremo sud, all’interno della Warm Conveyor Belt

Le piogge sono avvenute con temperature superiori ai 30°C su gran parte della Sicilia e a dopo i fenomeni la temperatura non è calata, anzi, sta nuovamente aumentando mantenendo alti livelli di umidità! Insomma ora il caldo rischia di diventare insopportabile.
Questo perchè il fronte freddo effettivamente non è ancora arrivato e sono piogge dovute alla Warm Conveyor Belt che è una massa d’aria sempre calda. Per una vera rinfrescata bisognerà attendere la seconda parte della giornata e soprattutto domani, quando soffierà un fresco maestrale su tutto il sud Italia.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK