Eclissi totale di Luna 2018, la più lunga dell’intero secolo, sorgerà rossa! Spettacolo unico in arrivo

Spettacolo astronomico in arrivo. Tra poco la Luna si dipingerà di rosso. Arriva l’eclissi totale di Luna.

Uno spettacolo mozzafiato a breve giungerà sull’Italia, un qualcosa che solo la natura è in grado di regalarci. Stiamo parlando dell’eclissi totale di Luna, un evento non rarissimo ma comunque suggestivo che si vedrà da ogni angolo d’Italia e d’Europa, meteo permettendo.

L’eclissi in arrivo, tuttavia, presenta una particolarità che la rende una vera e propria rarità : si tratta della più lunga eclissi del secolo e l’unica che vedremo nella nostra vita con questa durata. La prossima di questo tipo, infatti, tornerà nel 2123!
La durata totale dell’intera eclissi, ovvero dall’entrata nella penombra sino all’uscita, durerà circa 5 ore! La fase che più ci interessa, ovvero l’eclissi totale di Luna (cioè quando tutto il nostro satellite entrerà nell’ombra effettiva della Terra), durerà 103 minuti. Per tutto questo lasso di tempo la Luna sarà in eclissi totale e apparirà rossastra, regalandoci uno spettacolo straordinario.
 
COME FUNZIONA L’ECLISSI DI LUNA?
 
Durante l’eclissi lunare la Terra si trova esattamente tra Sole e Luna, ben allineati sul piano dell’eclittica. Dal lato notturno del nostro pianeta viene proiettato un cono d’ombra e la Luna passa proprio attraverso questo cono, venendo così oscurata dall’ombra del nostro pianeta. Ai bordi dell’ombra troviamo la penombra, ovvero quel tratto in cui viene riflessa una piccola parte dei raggi solari e in questa circostanza l’eclissi è decisamente poco rilevante (la Luna viene oscurata solo leggermente).
Riepilogo orari e fasi :
ENTRATA DELLA LUNA NELLA PENOMBRA : ore 19.14
ENTRATA NELL’OMBRA : 20.24
INIZIO ECLISSI TOTALE : 21.30
MASSIMO DELL’ECLISSI : 22.22
FINE ECLISSI TOTALE : 23.13
USCITA DALL’OMBRA : 00.19
USCITA DALLA PENOMBRA : 01.30
 
COME MAI è LA PIù LUNGA DEL SECOLO?
 
Questa eclissi totale di Luna sarà più lunga dell’intero secolo per una bellissima coincidenza : oggi 27 luglio 2018 la Luna si trova all’apogeo, ovvero nel punto più lontano dalla Terra, ovvero a circa 405.000 km. Data questa distanza considerevole, la Luna apparirà leggermente più piccola del solito e quindi impiegherà più tempo per percorrere tutto il cono d’ombra della Terra. Oltre questo interviene anche la conservazione del momento angolare che permetterà alla Luna di muoversi più lentamente.
Nulla a che vedere con l’eclissi solare dove il tutto si consuma in pochi minuti proprio perchè parliamo di dimensioni e prospettivi di gran lunga differenti.
 
COME MAI LA LUNA SARà ROSSA?
 
Il nostro satellite si dipingerà di rosso sicuramente non per merito di Marte come detto da qualcuno, bensì grazie alla Terra stessa. La responsabile di tutto è la nostra atmosfera : i raggi solari vengono “assorbiti” dall’atmosfera e rifratti verso altre direzioni in modo diverso a seconda delle loro lunghezze d’onda. Il blu e il viola sono i colori più diffusi e meglio sparpagliati e sono proprio quelli che ci permettono di vedere il cielo azzurro e poi via via sempre più scuro. Il rosso, invece, risulta più concentrato soprattutto di notte e quindi riesce ad illuminare la Luna con una tonalità rossastra. Insomma ad illuminare la Luna è una piccola parte della luce del Sole che passa prima dall’atmosfera terrestre. 
Il Sole sta tramontando in questi minuti sulla Puglia e a breve tramonterà anche sul resto d’Italia, mentre la Luna sorgerà effettivamente dopo le 20.10 : ciò significa che la Luna sorgerà già in eclissi, ovvero mentre sta entrando nel cono d’ombra della Terra. Quindi la Luna già mentre sorgerà ci apparirà diversa, già in parte rossa. 

ANCHE MARTE A DAR SPETTACOLO

L’eclissi totale di Luna sarà accompagnata da un altro spettacolo, ovvero la presenza di Marte alla minima distanza dalla Terra. Il pianeta rosso si troverà proprio accanto alla Luna e apparirà come una stella molto luminosa proprio perchè sarà particolarmente vicina alla Terra. Non apparirà rossa come si legge ultimamente sul web, La Luna sarà quindi in congiunzione con Marte.
La Luna sorgerà da est / sud est e dovremo guardare proprio in quella direzione per assistere allo spettacolo. 

METEO FAVOREVOLE 

Abbiamo ancora qualche annuvolamento su Piemonte, Liguria, Molise, Basilicata e Puglia, localmente anche sugli Appennini e sulle Alpi. Queste nubi tenderanno pian piano a diradarsi e potremo goderci a pieno questa eclissi su tutta Italia!



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK