Caldo shock al circolo polare artico. Tutti al mare in Lapponia, anche le renne!

Imponente ondata di caldo su Scandinavia e Russia. Oltre 30°C al circolo polare artico. Tutti al mare!

Un’estate decisamente anomala per il continente europeo, soprattutto per settori poco abituati all’estate come la Scandinavia o la Russia. Insomma il caldo si sta concentrando maggiormente sui settori occidentali e settentrionali del Vecchio Continente grazie alla presenza di vasti anticicloni persistenti. Questa particolare e rara configurazione barica permette l’ingresso, ad intermittenza, di correnti leggermente più fresche sul Mediterraneo e sull’Italia dove tutto sommato fa caldo ma nulla di eccezionale.

Da oltre due settimane su Scandinavia e Russia si registrano temperature eccezionali, diffusamente superiori ai 30°C con picchi anche di 33-34°C su Finlandia e Russia europea. Eloquente la massima di Helsinky di ben 34°C e, ancora più a nord sul circolo polare artico, quella di Rovaniemi di ben 30°C. È aumentata anche la temperatura del mar Baltico, ora giunta a ben +22.5°C.

Per gli abitanti del luogo temperature così alte sono sicuramente un’anomalia abbastanza pesante e pertanto non c’è niente di meglio che rinfrescarsi nelle fresche acque dei mari settentrionali. Eloquente l’immagine che vi mostriamo, che giunge dalla Lapponia dove anche le renne si uniscono ai bagnanti per rinfrescarsi un po’!

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK