Uccisa una rara balenottera azzurra, cacciatori islandesi senza pietà

Balenottere azzurre in via di estinzione, ucciso un raro esemplare in Islanda.

Un atto atroce nei confronti della natura si è compiuto il 7 luglio 2018, esattamente in Islanda : stiamo parlando dell’uccisione di una balenottera azzurra (Balaenoptera musculus), un crimine che non accadeva da almeno 40 anni.

Si tratta di una specie in via di estinzione ed è protetta dalle leggi internazionali, ma a quanto pare ai cacciatori non interessa minimamente questo aspetto e uccidono tutto ciò che si muove negli oceani. Nemmeno Giappone e Norvegia, famose in tutto il mondo per le loro mattanze di cetacei, si sono spinti a tanto.

Nel corso dei decenni le balenottere azzurre sono state letteralmente decimate, tanto che il numero di esemplari si è ridotto del 99% : questo significa che la balenottera brutalmente uccisa pochi giorni fa dalla baleniera Hvalur 8 era uno degli ultimi giganti del mare rimasti in vita. Il cetaceo è stato ucciso da cacciatori islandesi per farne carne in scatola assieme ad una balenottera comune (altra specie in via di estinzione) per la quale aveva ottenuto, clamorosamente, un’autorizzazione dal governo islandese. 

Stando a quanto raccolto dall’organizzazione Sea Shpeherd, che monitora costantemente le operazioni degli islandesi nell’oceano Atlantico, la balenottera azzurra è stata uccisa e fatta rapidamente a pezzi, dopodichè i resti della carcassa sono stati mischiati con quelli della balenottera comune per cancellarne le tracce. In questa maniera sarà decisamente più complicato per le autorità fare le opportune verifiche però c’è ancora una piccola possibilità di rintracciare il DNA della balenottera azzurra e riportare alla luce un vero e proprio crimine verso la natura.

La balenottera azzurra è l’animale più grande mai vissuto sulla Terra, addirittura anche più grande dei dinosauri. In acqua è facilmente riconoscibile in quanto assume il classico color bluastro da cui prende il nome : confonderlo, quindi, con altre specie di cetacei è praticamente impossibile.

 

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Tempesta di vento in Romagna: centinaia di alberi abbattuti, danni in molte città

Violento incendio nella notte a Cogoleto: fiamme fino in autostrada A10 [VIDEO]

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 26 marzo 2019 (ultimi terremoti, orario)

Anomalie termiche della settimana scorsa in Europa: sopra media MARCATI e pochissima PIOGGIA

Uno sguardo al week-end: MARZO chiuderà in bellezza?