Fine dell’estate dal 3 o 7 agosto? Una bufala colossale! Ecco cosa accadrà davvero

Fine dell’estate tra pochi giorni? Ma anche no… ecco la bufala che sta facendo il giro d’Italia

Da diversi giorni sta circolando sui social network una notizia abbastanza esilarante riguardo la fine ormai imminente dell’estate sull’Italia. Una notizia pubblicata da siti poco autorevoli e che spesso si divertono a mettere in rete varie “fake news” a cui purtroppo molte persone credono e ne condividono il contenuto. Noi di InMeteo.net cercheremo di chiarire una volta per tutta la situazione!

La notizia in questione parla della fine anticipata dell’estate, addirittura tra pochissimi giorni : alcuni siti pongono il termine della stagione estiva dal 3 agosto (cioè domani), altri ( la maggior parte) dal 7 agosto, ovvero con l’inizio della prossima settimana. Ovviamente in questi articoli si intende la fine dell’estate nel vero senso del termine, cioè l’arrivo prolungato del fresco e delle piogge, l’addio del caldo e praticamente le vacanze totalmente rovinate!

TUTTA UNA BUFALA!

Bene, chiariamo subito che nulla di tutto questo è vero! L’Estate non terminerà assolutamente ne domani ne il 7 agosto.
L’alta pressione sub-tropicale sicuramente quest’anno ha fatto cilecca in più occasioni, specie tra giugno e luglio, ma proprio nelle ultime due settimane si è gradualmente ripreso e si sta presentando sull’Italia con maggior frequenza e insistenza apportando temperature decisamente estive ( e localmente anche troppo).
Domani 3 e sabato 4 agosto avremo qualche temporale in più specie al centro-sud e sul versante tirrenico, ma saranno fenomeni prettamente pomeridiani e serali, causati da una momentanea flessione dell’anticiclone.
Nei prossimi giorni
la figura dell’anticiclone sub-tropicale continuerà a far parte dello scacchiere del Mediterraneo e quindi l’aria calda e stabile continuerà ad interessare la nostra penisola. Insomma l’estate si sta pian piano riprendendo proprio com’era nelle nostre attese dopo un inizio traballante.

Nei prossimi giorni le perturbazioni atlantiche interesseranno principalmente l’Europa nord-occidentale. L’italia sarà maggiormente soggetta alle correnti più calde africane, anche se non mancheranno locali temporali pomeridiani e serali.

CALDO FINO A FERRAGOSTO?

Al momento non si intravede alcuna seria perturbazione autunnale verso l’Italia nel corso della prossima settimana e nemmeno a Ferragosto si intravedono situazioni in grado di porre fine all’estate. Ovviamente ciò non significa che avremo sempre tempo stabile e soleggiato, dato che i temporali di calore speso e volentieri interesseranno i nostri rilievi e le colline, come da sempre avviene in estate. Più esposto a questi temporali è il nord Italia dove spesso risultano violenti, mentre il centro-sud ha possibilità nettamente più alte di assistere a tempo stabile e caldo in maniera più continuativa. La presenza di temporali pomeridiani o serali, infatti, assolutamente non dimostra l’imminente fine dell’estate. 
Anche a livello termico non ci sarà alcun crollo delle temperature, anzi, continuerà a far caldo specie al nord e nelle zone interne del sud con temperature superiori ai 31/32°C. Il caldo sarà accompagnato dall’afa lungo le coste e i fiumi, oltre che in pianura Padana, ma al momento comunque parliamo di caldo non estremo.

ULTIMA DECADE DI AGOSTO MAGGIORI INCERTEZZE

Qualche perturbazione più corposa potrebbe farsi strada nell’ultima decade di agosto, in grado di portare temporali più diffusi e momentanei cali repentini della temperatura, ma siamo davvero troppo in là per parlarne in maniera dettagliata. Al momento sono solo tendenze a lunghissimo termine suscettibili di cambiamenti e su cui ci ritorneremo nei prossimi giorni.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Allerta meteo Aeronautica Militare: venti settentrionali di burrasca in arrivo, le zone colpite

Impulso artico in arrivo: da domani sera irrompono forti venti di bora, ecco dove

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 24 marzo 2019 (ultimi terremoti, orario)

CALO TERMICO in arrivo la prossima settimana, ancora poca pioggia al nord