Altro incidente in Laguna: onda anomala rovescia imbarcazione, 1 morto e 4 feriti

Dopo la tragedia avvenuta in nottata, un altro incidente si è verificato nella Laguna di Venezia

Intorno alle 14.30 un barchino si è rovesciato facendo finire in mare cinque persone, tra le località di Giare di Mira e Valle Averto di Campagna Lupia. 

L’incidente sarebbe stato causato da un’onda anomala, più alta del normale, in grado di capovolgere l’imbarcazione. Purtroppo una persona è rimasta uccisa: si tratta di un 76enne di Campagna Lupia, dichiarato morto dal personale del Suem 118. Lievemente ferite le altre 4 persone, recuperate dalle squadre di soccorso giunte sul posto. 

Riguardo l’incidente di questa notte, è intervenuto il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia: “Servono regole più severe per la navigazione in laguna. Non è la prima volta che accadono tragedie come questa, è evidente che c’è un problema che va risolto. Non ha senso morire in questo modo. Non conosco ancora le dinamiche dell’incidente ma è evidente che occorre una regolamentazione e maggiore severità, e lo dico conoscendo il mare, da patentato”.

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Sicilia : scossa di terremoto in serata avvertita alle pendici dell’Etna – dati INGV-EMSC

Brusco peggioramento con temporali, grandinate e venti forti domani: il bollettino della Protezione Civile

Allerta meteo Aeronautica Militare: venti settentrionali di burrasca in arrivo, le zone colpite

CALO TERMICO in arrivo la prossima settimana, ancora poca pioggia al nord