Meteo : oggi fino a 37°C, ma quanta afa! Temporali di calore violenti

Ancora caldo, afa e locali temporali di calore. Situazione di stallo in attesa di Ferragosto.

Meteo / L’alta pressione sub-tropicale insiste sul Mediterraneo sebbene non con particolare intensità, riuscendo comunque a garantire clima relativamente caldo e soprattutto afoso. È proprio l’afa il fattore più incisivo e determinante di questa lunga fase estiva, indotta dall’eccessiva persistenza dell’anticiclone sul Mediterraneo che impedisce ogni genere di ricambio d’aria. Senza ricambi d’aria l’umidità aumenta, giorno dopo giorno, facendoci percepire una temperatura nettamente più alta di quella reale.

Difatti le temperature non sono eccezionali, ma si mantengono tra i 32 e i 37°C : è proprio l’alto tasso di umidità a farci avvertire una temperature molto superiore, anche di sera e nelle ore notturne.

La situazione anche oggi sarà pressocchè identica ai giorni precedenti, sempre in attesa della perturbazione di Ferragosto che dovrebbe smuovere un po’ le acque. Vediamo il tempo nel dettaglio per oggi, sabato 11 agosto 2018 :

NORD – Stabile sul nord-ovest, qualche temporale in più sul nord-est in particolare su Alpi e Prealpi, tra pomeriggio e sera, dove non mancheranno i fenomeni violenti (grandinate, nubifragi e forti colpi di vento). Locali temporali anche sulla pianura emiliana, sul Veneto centro-settentrionale e anche tra pordenonese e udinese. Temperature fino a 35°C sulla pianura Padana orientale, non oltre 33°C su quella occidentale e in Liguria. Tanta afa.

CENTRO – Stabile e soleggiato sul lato tirrenico e in Sardegna, mentre sulle regioni adriatiche potranno svilupparsi locali temporali di calore nel pomeriggio. In particolare saranno i settori più interni quelli coinvolti, tra Marche, Abruzzo e Molise. Possibilità di fenomeni intensi, seppur localizzati. Temperature fino a 37°C su Lazio e Sardegna meridionale, altrove valori tra 30 e 34°C.


SUD – anche al sud possibilità di locali acquazzoni pomeridiani concentrati prevalentemente sui settori interni (colline e rilievi). Fenomeni più frequenti su Irpinia, Basilicata, Subappennino Dauno e Appennino calabrese. Più stabile e soleggiato sulle coste e in Sicilia. Temperature fino a 36°C su Puglia, Basilicata e Sicilia, altrove tra 30 e 33°C. Tanta afa specie su coste e pianure.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Lombardia : debole scossa di terremoto nel bresciano zona Chiari – dati INGV ( 9 dicembre 2018)

Venti tempestosi in Sicilia : danni e alberi caduti tra Palermo e Messina

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 9 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Una nuova perturbazione tra giovedì 13 e venerdì 14: NEVE a bassa quota al nord?
***VIDEO*** rilievi delle Alpi SEPOLTI di NEVE