È la notte delle Perseidi : il picco delle stelle cadenti, tutti con gli occhi al cielo

Ecco la notte di Sant’Ilaria, il picco delle stelle cadenti. Fino a 100 meteore l’ora!

Dopo l’assaggio di San Lorenzo, le stelle cadenti sono pronte a raggiungere la loro massima densità nelle prossime ore, nella famosa notte di Sant’Ilaria. Erroneamente si pensa che sia il 10 agosto il momento cruciale delle stelle cadenti, quando in realtà è proprio la notte tra 12 e 13 agosto.

Le intramontabili Perseidi raggiungeranno il picco proprio nella prossima notte, regalando uno spettacolo unico su tutta Italia anche grazie alle favorevoli condizioni meteo. Sarà possibile osservare fino a 100 scie luminose all’ora e le condizioni per osservarle saranno davvero ideali vista la presenza, quest’oggi, della Luna Nuova che non disturberà minimamente lo spettacolo. 
Ovviamente vi consigliamo di recarvi in zone di campagna, in collina o in montagna per godere a pieno della pioggia di meteore, altrimenti l’inquinamento luminoso delle città potrebbe rovinarvi la festa.

stelle cadenti perseidi meteoPer osservare al meglio le stelle cadenti bisogna dirigere lo sguardo verso nord-est, ovvero verso la costellazione di Perseo, da dove prende il nome questo sciame meteorico. Proprio nella prossima notte la Terra attraverserà il nucleo più denso di meteoriti delle Perseidi, ovvero la grossa nube di detriti lasciata dalla cometa Swift-Tuttle. Quando questi detriti entrano in contatto con l’atmosfera terrestre si infiammano, producendo delle scie luminose rapide ma suggestive che ovviamente non causano alcun danno essendo di piccolissime dimensioni. Tuttavia talvolta può capitare di assistere all’ingresso di meteoriti più grossi del normale che danno vita ai famosi “bolidi”, ovvero grosse scie luminose che durano anche alcuni secondi.


Ora non ci resta che goderci lo spettacolo e alzare lo sguardo al cielo!


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Lombardia : debole scossa di terremoto nel bresciano zona Chiari – dati INGV ( 9 dicembre 2018)

Venti tempestosi in Sicilia : danni e alberi caduti tra Palermo e Messina

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 9 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Una nuova perturbazione tra giovedì 13 e venerdì 14: NEVE a bassa quota al nord?
***VIDEO*** rilievi delle Alpi SEPOLTI di NEVE