Nubifragi in Puglia, gravi allagamenti e danni su barese e tarantino [FOTO]

Tanto maltempo al sud, ancora forti temporali in Puglia. Colpite le zone interne e ioniche. Tanti i danni all’agricoltura.

Non accenna a placarsi l’ondata di maltempo che da giorni sta coinvolgendo il sud Italia, a causa di una sacca di aria fresca letteralmente intrappolata sul Mediterraneo che, entrando in contrasto con il calore del mare e della terraferma, innesca numerosi temporali anche violenti su molte delle nostre regioni.

Sardegna, Sicilia, Calabria, Campania, Basilicata e Puglia : tutte queste regioni stanno assistendo da giorni ad acquazzoni intensi, grandinate e forti colpi di vento, specie nelle ore pomeridiane quando l’instabilità raggiunge la massima intensità grazie alla maggior energia fornita dal Sole. I temporali sono fenomeni localizzati, per cui stanno colpendo queste regioni a “macchia di leopardo” e in maniera disorganizzata : tuttavia i danni sono piuttosto evidenti perchè i fenomeni, seppur localizzati, sono molto forti e dato che si formano ormai ogni giorno riescono a riproporsi su molte zone con maggior frequenza.

PUGLIA DURAMENTE COLPITA DAL MALTEMPO

Anche oggi la Puglia, così come la Campania, è stata colpita da nuovi forti temporali che hanno coinvolto principalmente il versante ionico e le zone interne delle Murge : poco dopo mezzogiorno temporali forti carichi di fulmini, nubifragi e locali grandinate hanno interessato il Salento ionico, da Gallipoli sino a Taranto, dopodichè i temporali si sono concentrati sulle Murge scatenando nubifragi decisamente significativi tra Altamura, Cassano e Acquaviva delle Fonti (dove sono numerosi gli allagamenti. Ingenti danni anche nel tarantino occidentale a causa delle piogge intense tra ieri e oggi. Numerose le coltivazioni che hanno subito danni, specie quelle di uva, a causa dei nubifragi. 

 A tal proposito è intervenuta la CIA-Agricoltori Italiani Puglia : “Particolarmente colpiti i comuni di Palagianello, Castellaneta, Avetrana, Massafra, Crispiano, Statte e, fino alla provincia di Lecce, Leverano. Problemi soprattutto per la vendemmia, che in alcune zone sembra ormai compromessa: nel giro di 24 ore i nubifragi hanno messo KO i vigneti. Danneggiati anche gli uliveti risparmiati dalle intemperie dei mesi scorsi e perso il raccolto laddove c’erano ancora olive sugli alberi. A preoccupare gli agricoltori sono anche le possibili fitopatie che potrebbero scatenarsi a causa dell’umidità”.

QUANTO DURERà IL MALTEMPO?

Nei prossimi giorni l’instabilità continuerà ad interessare la Puglia sia per l’attuale perturbazione presente al sud (che agirà fino a domani) e sia per una nuova perturbazione proveniente dal nord Europa che giungerà tra sabato e domenica e che insisterà sino all’inizio della prossima settimana. Quindi ancora molto alto il rischio di temporali nei prossimi giorni, specie nelle zone interne. 



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK