Protezione Civile: allerta importante per domani, intensa perturbazione porterà fenomeni violenti

Allerta meteo per l’Italia – Un fronte fresco e instabile proveniente dal Nord-Atlantico apporterà un marcato peggioramento del tempo fra le prossime ore e la giornata di domani. Forti contrasti termici saranno alla base di violenti temporali, che colpiranno il Nord Italia soprattutto nella seconda parte di Sabato. 

La Protezione Civile ha emanato un’allerta meteo ufficiale, che riportiamo di seguito:

ALLERTA METEO PROTEZIONE CIVILE

Continuano gli effetti della perturbazione atlantica che dalle prossime ore e per tutto il fine settimana interesserà gran parte del nord Italia con temporali anche di forte intensità, in particolare sui settori centro-orientali, per poi estendersi anche alle regioni centrali del versante adriatico. Al sud insiste ancora un’area depressionaria.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende il precedente. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dal tardo pomeriggio di oggi, venerdì 24 agosto precipitazioni da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, anche di forte intensità, su Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna, con apporti elevati e puntualmente anche molto elevati, specie sui settori nord-orientali.

Si prevede, inoltre, il persistere di precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, anche di forte intensità’, sulla Calabria.
I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni in atto, è stata valutata per oggi, venerdì 24 agosto, allerta arancione in Friuli Venezia Giulia e Calabria mentre domani è prevista allerta arancione anche in Lombardia. Per la giornata di domani, inoltre, è stata valutata allerta gialla su gran parte del Paese.

 

Vediamo invece il bollettino per la giornata di domani, quando insisteranno condizioni di tempo perturbato e forti temporali sulle regioni settentrionali. Instabilità locale anche al centro-sud. 

Precipitazioni: 
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Friuli Venezia-Giulia e Veneto, con quantitativi cumulati da elevati a puntualmente molto elevati;
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Liguria centrale, Piemonte meridionale, Lombardia orientale, Trentino, Emilia-Romagna occidentale e pianura romagnola, con quantitativi cumulati moderati o puntualmente elevati;
– sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Puglia meridionale, Basilicata ionica, Calabria, Sicilia settentrionale ed orientale, restanti zone del Nord, Toscana settentrionale ed orientale e Marche settentrionali, con quantitativi cumulati da deboli a moderati, in particolare al Nord e tra Calabria e Sicilia;
– isolate, a carattere di rovescio o temporale, su resto di Toscana, Marche, Basilicata, Sicilia e Puglia, su Umbria, Lazio orientale, settori appenninici di Abruzzo e Molise e sulla Campania, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati. 
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile diminuzione al Nord, specie i settori centro-orientali. 
Venti: da forti a burrasca occidentali su Sardegna e Sicilia occidentale e meridionale; localmente forti occidentali sui settori costieri delle restanti regioni centro-meridionali; tendenti a forti settentrionali su tutte le regioni del Nord, con rinforzi sul Nord-Est, Romagna, Marche, Liguria e basso Piemonte.
Mari: agitati il Mar Ligure ed i bacini prospicienti le Bocche di Bonifacio, molto mossi tutti i restanti bacini occidentali e lo Ionio meridionale.

Leggi anche: Previsioni meteo : parentesi autunnale in arrivo da nord a sud!



Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK