Puglia, alluvione lampo sul Gargano tra Rodi e San Menaio. Il sindaco : “non uscite di casa”

Violenti nubifragi sul Gargano, ci sono inondazioni nella zona di Rodi, gravi disagi.

L’arrivo del fronte freddo sulla Puglia è stato decisamente irruento tanto che si sono sviluppati temporali molto intensi e soprattutto dagli spostamenti piuttosto lenti che hanno permesso ingenti accumuli di pioggia. 

I temporali hanno colpito in maniera diretta e violenta la costa garganica tra Varano, Peschici, Rodi Garganico e San Menaio : tanta la grandine caduta con chicchi di grosse dimensioni (vedi qui), ma il dato più preoccupante è l’enorme quantità di pioggia caduta in circa 2 ore. 
Sono caduti esattamente 160 mm di pioggia su Rodi Garganico, di cui la metà in circa 20 minuti. La situazione è critica nel centro abitato foggiano dove si registrano vasti allagamenti e vere e proprie inondazioni.

Popolazione in ginocchio tra Rodi, San Menaio e Lido del Sole : il sindaco di Rodi Garganico, Carmine d’Anelli, ha invitato i concittadini a non uscire di casa e a non utilizzare le proprie autovetture per gli spostamenti. Le strade sono completamente allagate, trasformate in veri e propri fiumi in piena.
Dal comune fanno sapere che è stata fatta richiesta di circa 400 brandine da sistemare nelle palestre delle scuole del paese per fronteggiare eventuali evacuazioni di camping e strutture turistiche.

Le piogge proseguiranno anche nella notte sul Gargano, sebbene con entità inferiore. Da domani mattina avremo un generale miglioramento del tempo grazie all’arrivo dei forti venti di maestrale.



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK