Meteo : domenica autunnale sull’Italia. Nevica sulle Alpi, peggiora al centro-sud

Avanza la perturbazione sull’Italia, irrompe anche l’aria fredda. Nevica sulle Alpi!

Meteo / La perturbazione nord atlantica carica di aria fresca artica è giunta sull’Italia apportando non solo maltempo ma anche un deciso crollo delle temperature su tutto il nord. Un crollo termico che ha permesso anche il ritorno della neve lungo l’arco alpino sino a quote decisamente basse!

Il maltempo fortunatamente si è rivelato violento solo localmente tra Lombardia e Liguria (dove ci sono stati piogge a carattere di nubifragio e locali grandinate). Sul nord-est piogge e venti forti ma senza particolari conseguenze. Qualche danno potrebbe averlo causato il forte vento di Bora che nella notte si è sollevato su Friuli Venezia Giulia, Veneto e le coste dell’Emilia Romagna con raffiche importanti. La Bora è stata richiamata dalla perturbazione che ha scavato un vortice di bassa pressione sull’alto Adriatico, costringendo quindi all’aria fredda di invorticarsi ulteriormente e adagiarsi sulle regioni del nord causando nevicate fin sui 1200/1300 metri di altitudine nel corso della notte.

MALTEMPO VERSO IL CENTRO-SUD

Con l’avanzata dell’aria fredda e più secca verso est il tempo sta pian piano volgendo al miglioramento sulle regioni nord-occidentali, dove è tornato a splendere il Sole. Ancora clima da pieno autunno invece sul nord-est data la vicinanza del minimo di bassa pressione. Contemporaneamente il tempo sta man mano peggiorato anche sulle regioni centrali, dove in giornata ci aspettiamo il grosso del maltempo.

Nel dettaglio avremo ancora nubi, locali piogge e neve oltre i 1500 metri di quota al mattino sul Triveneto (principalmente sul Friuli VG) con rapido miglioramento nel pomeriggio, mentre sulle regioni centrali avremo temporali diffusi e a tratti molto forti su Marche, Umbria, Abruzzo e Molise (tutto tra pomeriggio e prime ore della sera). Possibilità di acquazzoni e temporali disorganizzati su Toscana e Lazio. Tanto Sole in Sardegna, dove soffierà il maestrale.

Al sud il fronte freddo giungerà in serata : il tempo peggiorerà principalmente su Campania e Puglia tramite l’arrivo di locali temporali e rovesci, mentre su Basilicata, Calabria e Sicilia avremo la solita instabilità pomeridiana (specie sui settori interni). Il fronte freddo non attraverserà in maniera diretta quest’ultime tre regioni, pertanto non avremo maltempo diffuso e già domani tornerà a splendere il Sole, sebbene si farà sentire il vento fresco si maestrale che farà comunque calare le temperature. Qualche raffica più insistente si farà sentire già da oggi sulle regioni del sud, segno dell’imminente avvicinamento della perturbazione.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Meteo Protezione Civile domani: instabilità al Sud, temporali sulla Sicilia

Festa in Puglia per la donna più longeva d’Italia: compie 116 anni Maria Giuseppa Robucci

Intensa scossa di terremoto in Francia: paura a Bordeaux