Fronte freddo verso il sud : temporali sul lato Adriatico, si intensifica il maestrale

Perturbazione in movimento verso il sud, aria fresca ad un passo. Temporali in discesa verso la Puglia.

Meteo / La saccatura d’aria fresca di origine nord atlantica giunta ieri sul nord Italia ha dato vita ad un vortice di bassa pressione nell’alto Adriatico, il quale ora si sta rapidamente muovendo verso le regioni del sud portando con se il carico di aria fresca e temporali ce lo contraddistinguono. 

La perturbazione ha abbandonato il nord lasciando dietro di se molta neve sulle Alpi e aria decisamente più fresca e secca, la quale si farà sentire soprattutto in nottata quando raggiungeremo temperature tra i 10 e i 14°C in pianura Padana e nelle vallate. Ora la perturbazione sta scorrendo sul mar Adriatico coinvolgendo principalmente i settori adriatici più esposti (come le coste e il primo entroterra) dalle Marche al Gargano. Il fronte freddo è giunto proprio sul Gargano dove sta apportando forti temporali e locali grandinate : esso si muove verso sud-est e quindi nelle prossime ore raggiungerà anche il resto della Puglia causando un graduale guasto del tempo.
Segui il satellite in diretta >>

PEGGIORA AL SUD

scatto dal satellite ore 19.00 – fronte freddo in movimento verso il sud

Nelle prossime ore ancora acquazzoni e temporali su Abruzzo, Molise, Puglia (qui almeno sino a domani mattina) e locali rovesci anche su Campania, Basilicata e Calabria. I fenomeni saranno decisamente disorganizzati e deboli sul lato tirrenico, mentre saranno più diffusi e a tratti incisivi sul lato adriatico tra Molise e Puglia.
Col passaggio del fronte freddo ci sarà il conseguente calo sensibile delle temperature, che si percepirà nettamente nelle ore notturne e domani mattina (raggiungeremo i 15/18°C su molte località del Meridione). 

SI INTENSIFICA IL VENTO

Con l’avanzata della bassa pressione sul mar Adriatico, verso sud, si stanno intensificando anche le correnti di maestrale su tutto il mar Tirreno e la Bora sul medio Adriatico. I venti tenderanno ad intensificarsi ulteriormente su Sardegna, Sicilia e Calabria tra stasera e domani, raggiungendo anche i 70-80 km/h. Venti in rinforzo anche sul resto del centro-sud dove risulteranno sostenuti almeno fino a martedi dai quadranti settentrionali.



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK