Gust Front : cos’è e come si forma il fronte delle raffiche

Parte integrante di un temporale, ecco il gust front. Cos’è esattamente?

Quando si avvicina un temporale molto spesso ci capita di fare i conti con improvvise raffiche di vento che ci fanno intuire che di li a breve si scatenerà un forte acquazzone. Parliamo di venti piuttosto forti che fanno sbattere finestre, fanno cadere vasi e piccole piante e la spazzatura per le strade. Tutto mentre i tuoni diventano sempre più fragorosi e vicini.

Stiamo parlando del “gust front”, letteralmente il “fronte delle raffiche”. Si tratta fronte d’aria che giunge a gran velocità dopo essersi fiondato dall’interno della nube verso il suolo. L’aria fredda presente nel temporale tende a precipitare dall’alto verso il basso (corrente discendente, o downdraft) per poi raggiungere il suolo a gran velocità assieme alle precipitazioni (pioggia o grandine). Quando la massa d’aria tocca il suolo da origine a fortissime raffiche di vento che possono superare in alcune circostanze addirittura i 130/150 km /h. Questi venti fortissimi prendono il nome di “downburst” e sono spesso confusi con le “trombe d’aria” quando in realtà sono due cose totalmente diverse.

Le raffiche di downburst dopo aver colpito il suolo tendono a disperdersi in tutte le direzioni ma con maggior incisività verso il lato dove il temporale avanza. Queste raffiche ad oltre 80-100 km/h possono muoversi anche ad oltre 10 km dal temporale (e dal punto in cui sono precipitate verso il suolo) lungo un ampio raggio, costituendo quindi il “gust front”. Dopo l’arrivo del fronte delle raffiche solitamente assistiamo alla shelf cloud e poi via via agli altri tipici passaggi di un temporale, compreso l’arrivo delle piogge accompagnate dai venti intensi di downburst.


Il gust front è in grado di procede per diversi chilometri all’esterno del temporale riuscendo a sollevare altra aria calda dal suolo spingendola verso l’alto e facilitando la formazione di altri temporali. Inoltre può essere talmente rapida da scattarsi letteralmente dal temporale e procedere in tutte le direzioni scatenando improvvise raffiche di vento, anche a cielo sereno.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


L’arcobaleno perfetto e circolare : video mozzafiato

Meteo Protezione Civile domani: tempo generalmente stabile, ma con peggioramento serale

Incendio stabilimento rifiuti a Roma: forte odore acre fino al centro della capitale. “CHIUDERE LE FINESTRE”.

PREVISIONI METEO: l’aria fredda raggiunge l’Italia ma dal prossimo weekend…
Dove potrebbe nevicare GIOVEDI 13 secondo la PROTEZIONE CIVILE?