Inondazioni in Myanmar: cede diga, oltre 5000 sfollati

In seguito alle piogge torrenziali cadute nelle scorse settimane, una diga ha ceduto ed ha fatto fuoriuscire grandi quantità d’acqua nel centro del Myanmar, stato in passato noto come Birmania, nel sud-est asiatico. 

L’inondazione ha causato l’evacuazione di oltre 5.000 persone. Danneggiato anche un importante ponte, lo Swar Creek Bridge, con il conseguente blocco di parte di un’autostrada che collega le città di Yangon e Mandalay alla capitale Naypyitaw. 

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK