Terremoto tra Marche e Romagna avvertito nettamente, paura a Rimini – dati INGV

Scossa di terremoto chiaramente avvertita al centro Italia, epicentro a largo delle Marche. Paura ad Ancona.

Una scossa di terremoto è stata registrata oggi 31 agosto 2018, esattamente alle 15.03, nel mar Adriatico a largo delle Marche.

Stando ai dati giunti dai sismografi dell’INGV il sisma ha raggiunto la magnitudo 3.7 sulla scala richter, con ipocentro fissato a circa 34 km di profondità. Epicentro individuato esattamente in mare a circa 8 km da Pesaro e circa 26 da Rimini.

La scossa è stata chiaramente avvertita tra Marche e Romagna, specie tra anconetano, fermano, maceratese, pesarese, forlivese e riminese. Numerose le segnalazioni giunte in redazione da Fano, Pesaro, Rimini, Riccione e Cattolica dove diverse persone sono anche scese per strada. Non ci sono danni a cose o persone.
 

Grazie all’ipocentro piuttosto profondo il raggio di propagazione delle onde sismiche è stato esteso, superiore ai 60-70 km.
Ricordiamo che l’area davanti alla costa riminese e pesarese possiede una storia sismica piuttosto rilevante, come vi parlammo già in questo articolo >>>

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Ultim’ora: nave da crociera in avaria nelle acque norvegesi, a bordo 1.300 persone

Pacifico: l’isola di plastica è 16 volte più grande del previsto e continua a crescere

Polo nord : l’artico raggiunge la massima estensione invernale. Estensione però sotto la media

ANALISI MODELLI: occhi puntati sul RAFFREDDAMENTO della prossima settimana

Sabato 23 marzo 2019: oggi festeggiamo la Giornata Mondiale della Meteorologia