Crollano le temperature al nord : forti nevicate sulle Alpi, video dallo Stelvio

Irrompe l’aria fredda al nord, temperature in crollo sulle Alpi. Nevica sullo Stelvio fin sui 2000 metri.

La saccatura colma di aria fresca, proveniente dal nord Atlantico, si è introdotta nel Mediterraneo nelle scorse 24 ore dando inizio ad una forte ondata di maltempo in maniera particolare sulle regioni del nord.

L‘aria fresca ha innescato una bassa pressione tra Liguria ed Emilia attorno alla quota ruotano vasti sistemi nuvolosi, piogge e anche forti temporali che si stanno concentrando, al momento, sul Nord-est, la Lombardia e localmente al centro-sud.
Questa bassa pressione centrata sul centro-nord sta richiamando aria decisamente fresca su gran parte del Settentrione, la quale sta facendo crollare le temperature su valori decisamente autunnali. Alle ore 10.00 la colonnina di mercurio è compresa tra i 15 e i 18°C su gran parte del nord, mentre nelle valli e nelle zone più interne di Lombardia, Veneto e Trentino troviamo temperature tra i 9 e i 12°C. Insomma davvero un esordio d’autunno coi fiocchi!

se non vedi il video, clicca qui >>

Fiocchi che si stanno mostrando sin verso i 2000 metri di quota sulle Alpi tra Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli. Nevica infatti nella zona di Livigno a partire dai 2100 metri, mentre nevicate in maniera copiosa sullo Stelvio oltre i 2000 metri di quota. Nella notte i fiocchi si sono spinti anche più in basso, ma gli accumuli veri li troviamo sopra i 2200 metri di altitudine, dove sono caduti anche 20-30 cm di neve fresca in poche ore. Splendido il video che arriva dallo Stelvio, pubblicato da Meteo Alto Adige.

Tra oggi e domani la quota neve si assesterà tra i 2200 e i 2400 metri sulle Alpi, dunque continuerà a nevicare senza sosta sulle vette e sui ghiacciai, principalmente del nord-est.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Lago Michigan : spettacolo naturale in atto, un mosaico di ghiaccio riveste il lago

Meteo Protezione Civile domani: tempo generalmente stabile, ultimi rovesci all’estremo Sud

Ciclone Idai, è una catastrofe in Africa : almeno 1000 vittime. Inondazioni su vasta scala

Prosegue il trend AVARO di pioggia al nord, tempo più irrequieto al sud