Meteo : depressione sull’Italia, domenica di forti temporali – PREVISIONI

Vortice di bassa pressione stazionante sull’Italia. Ancora tanti temporali oggi da nord a sud. Le previsioni nel dettaglio…

Meteo / Da oltre 24 ore dalla sua formazione, il vortice di bassa pressione non accenna minimamente a schiodarsi dal centro-nord Italia, dove continua a stazionare e a roteare su se stesso in senso antiorario, scaturendo ovviamente piogge diffuse e persistenti. Non è un caso, infatti, se nel veronese si è abbattuto un alluvione lampo. Al momento il centro di bassa pressione è situato sull’alto Tirreno.

scatto del satellite ore 10.35

Questo vortice di maltempo causa lo sviluppo di numerosi temporali approfittando della notevole energia presente in questo periodo dell’anno nel Mediterraneo e sull’Italia (specie nel catino padano, dove troviamo alti valori di umidità). Quindi i contrasti tra l’aria fresca che viene richiamata dal centro Europa e l’aria più calda presente al suolo generano nubifragi e temporali decisamente violenti.

In video Raffaele Laricchia, per il meteo di oggi (se non vedi clicca qui >>)

TANTO MALTEMPO ANCHE OGGI

Questa depressione ancorata sull’alto Tirreno, a largo della Toscana, continuerà anche oggi, 2 settembre 2018, ad apportare forte instabilità su gran parte del nord-est, sul centro Italia e localmente anche al sud. Ma vediamo il tempo nel dettaglio :

NORD – temporali e piogge persistenti su Veneto (specie zone pedemontane)  fino al tardo pomeriggio. Temporali in giornata anche su Emilia Romagna, Trentino Alto Adige, rilievi friulani e localmente anche in Liguria. Graduale miglioramento sulla Lombardia dalla tarda mattinata. Maggiori spazi soleggiati su Piemonte e Valle d’Aosta. In serata migliora su gran parte del nord ad eccezione di locali piogge su basso Piemonte, Liguria di Ponente, vicentino e bellunese.

CENTRO – molta instabilità in Toscana, Marche e Abruzzo dove ci aspettiamo numerosi acquazzoni e temporali. I fenomeni più intensi, nel pomeriggio, li avremo su Marche e Abruzzo, specie sulle coste, dove non escludiamo nuovi nubifragi. Temporali e acquazzoni anche su Lazio (specie zone interne), Umbria e Molise. In serata generale miglioramento.

SUD – meridione solo lambito dalla perturbazione. Escludendo il temporale mattutino che sta interessando il casertano, altrove splende diffusamente il Sole. Nel pomeriggio aumenterà l’instabilità e saranno possibili temporali anche forti su zone interne della Campania e Puglia centro-settentrionale, sin verso Bari. Locali temporali anche nelle zone interne di messinese e catanese. Altrove tempo nettamente più stabile. Temperature in lieve calo specie su Campania e Puglia. 
Libeccio a tratti sostenuto su Campania, Calabria, Puglia e Basilicata. Maestrale in Sardegna. Saranno mossi il Tirreno e in Canale di Sardegna. Poco mossi Ionio e Adriatico.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK