Myanmar : approda un’inquietante nave “fantasma” dopo 10 anni

Scene horror sulle coste asiatiche. Riappare una nave deserta dopo oltre 10 anni.

Sembra la storia di un film horror, ma ciò che è accaduto sulle coste del Myanmar, nel sud-est asiatico, corrisponde al vero. È scoppiato il panico tra un gruppo di pescatori, che hanno visto improvvisamente una nave letteralmente deserta dirigersi verso la spiaggia birmana. Subito è stata apostrofata come “nave fantasma” proprio perchè a bordo non era stato ritrovato nessuno.

Secondo la marina del luogo, si tratta del cargo Sam Ratulangi PB 1600 che inizialmente era diretto verso un sito di smantellamento in Bangladesh salvo poi essere abbandonato in mare al suo destino a seguito di un guasto improvviso. Si tratta di un episodio accaduto molti anni fa, tanto che il suo ultimo avvistamento risale addirittura al 2009. In quasi dieci anni di navigazione non era stato più ritrovato e la nave ha continuato a vagare, deserta, nell’oceano Indiano.

Il cargo fantasma è approdato, del tutto autonomamente, su una spiaggia del Myanmar la scorsa settimana spaventando pescatori e cittadini del luogo. “Non aveva né equipaggio, né merci a bordo”, ha spiegato la polizia. Una storia degna delle più appassionanti e inquietanti sceneggiature horror. 
Non è nemmeno una nave tanto piccola : il cargo Sam Ratulangi, costruito nel 2001, è lungo oltre 177 metri e sarebbe quindi visibile anche da molte centinaia di metri distanza. 

L’equipaggio del cargo probabilmente è fuggito prima del 2009 su altre piccole imbarcazioni per via delle avverse condizioni del tempo. La polizia non ha trovato nessuno a bordo della neve fantasma.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK