Tifone Jebi devasta il Giappone: 11 morti, centinaia i feriti. Le foto della distruzione.

Come vi avevamo raccontato qui nella serata di ieri, il tifone Jebi ha colpito duramente il Giappone, causando vittime, feriti e devastazione in molte località. L’ultimo bilancio aggiornato parla di 11 morti e più di 600 feriti, oltre a enormi danni materiali

Il 21esimo tifone della stagione, stimato come il più potente degli ultimi 25 anni, i cui venti hanno soffiato nella parte centrale a 160 chilometri orari e in periferia a 220 chilometri orari, ha attraversato l’arcipelago da sudovest a nord, indebolendosi man mano.

E’ la regione di Osaka quella ad essere stata maggiormente colpita, con centinaia di case distrutte, frane, alberi e pali sradicati.

L’aeroporto di Kansai, su un’isola artificiale in mare al largo di Osaka, è stato inondato e chiuso, con 3mila passeggeri e centinaia di dipendenti bloccati all’interno perché il ponte di collegamento con la terraferma è stato danneggiato da una petroliera che vi si è incastrata. In tutto il Paese le compagnie aeree, che avevano già annullato 800 voli martedì, ne hanno cancellati altri 160 mercoledì.

 

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Tempesta di vento in Romagna: centinaia di alberi abbattuti, danni in molte città

Violento incendio nella notte a Cogoleto: fiamme fino in autostrada A10 [VIDEO]

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 26 marzo 2019 (ultimi terremoti, orario)

Le PIOGGE più abbondanti delle prossime 24-36 ore: SARDEGNA e CALABRIA in testa

ATLANTICO BASSO: ecco la RICETTA per avere piogge BEN DISTRIBUITE in Italia