Allerta della Protezione Civile per il maltempo in arrivo: forti temporali nelle prossime ore

La Protezione Civile ha emanato un’allerta meteo in vista della perturbazione atlantica che nelle prossime ore si intensificherà sul Centro-Nord Italia, portando piogge e temporali diffusi. 

Precipitazioni abbondanti sono già in atto sul Piemonte, nelle prossime ore si estenderanno verso est. 

Maltempo: allerta arancione in Toscana

6 settembre 2018

Una saccatura di origine atlantica in arrivo dalla Francia determinerà, nel corso delle prossime ore, un peggioramento delle condizioni meteorologiche su gran parte delle regioni settentrionali e sulle centrali tirreniche, con precipitazioni a carattere temporalesco, localmente di forte intensità.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende il precedente. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, giovedì 6 settembre, precipitazioni, a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, Lombardia, Veneto, Toscana e Lazio. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi, 6 settembre, allerta arancione sui settori costieri centro-meridionali della Toscana e allerta gialla su buona parte di Piemonte e Lombardia, sul Veneto, sui settori occidentali di Toscana e Umbria e sul Lazio. Per la giornata di domani resta l’allerta arancione sui medesimi settori della Toscana, mentre l’allerta gialla è estesa a tutta l’Umbria, ai settori appenninici dell’Abruzzo, al Molise, a gran parte della Puglia e ai settori tirrenici meridionali della Calabria.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.

Bollettino meteo per domani, Venerdì 7 Settembre 2018

Precipitazioni: 
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle pianure di Friuli, Veneto e sulla Romagna, con quantitativi cumulati moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto del Triveneto ed Emilia-Romagna, su Lombardia orientale, Liguria centro-orientale, Toscana, Umbria, Marche occidentali e settentrionali, Lazio settentrionale e zone interne, Sardegna meridionale, Campania settentrionale, settori Appenninici di Abruzzo e Molise, Puglia centro-settentrionale e Calabria tirrenica centro-meridionale, con quantitativi cumulati generalmente deboli o puntualmente moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del Centro-Nord peninsulare, su Sardegna centrale, resto di Campania, Sicilia settentrionale, Calabria meridionale ionica e settentrionale tirrenica con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in locale sensibile diminuzione al Centro-Nord e sulla Sicilia.
Venti: tendenti a localmente forti occidentali su Sardegna, Sicilia e Calabria.
Mari: tendenti a localmente molto mosso il Tirreno centrale settore Ovest.

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Sicilia : scossa di terremoto in serata avvertita alle pendici dell’Etna – dati INGV-EMSC

Brusco peggioramento con temporali, grandinate e venti forti domani: il bollettino della Protezione Civile

Allerta meteo Aeronautica Militare: venti settentrionali di burrasca in arrivo, le zone colpite

CALO TERMICO in arrivo la prossima settimana, ancora poca pioggia al nord