Altro che Florence : sarà il supertifone Mangkhut il vero flagello, in Asia, ma ne parlano in pochi

Si teme un disastro eccezionale nel sud-est asiatico. In arrivo il supertifone Mangkhut di categoria 5. Filippine allertate.

Un vero e proprio flagello della natura si abbatterà entro meno di 24 ore nel sud-est asiatico. Stiamo parlando del supertifone Mangkhut che con altissima probabilità sarà molto, ma molto più potente dell‘uragano Florence che in queste ore sta colpendo pesantemente la East Coast degli USA (vedi qui la diretta). Ovviamente non vogliamo assolutamente sminuire la forza di Florence che sicuramente causerà danni enormi tra Nord Carolina e Virginia, ma come sempre si fanno due pesi due misure visto che la maggior parte dei mass media stanno dedicando davvero poche parole per la catastrofe che rischia di abbattersi nel sud-est asiatico.

Mentre Florence sta colpendo gli USA orientali con una forza pari alla categoria 2 sulla scala Saffir-Simpson, Mangkhut si abbatterà sulle Filippine settentrionali alla massima potenza, ovvero con una forza pari alla categoria 5 della medesima scala. In questa categoria i venti superano mediamente i 250 km/h mentre le raffiche possono raggiungere addirittura i 320-330 km/h (Florence non andrà oltre i 210-220 km/h).

Ricordiamo sempre che tra uragani e tifoni non c’è alcuna differenza! Sono entrambi cicloni tropicali ma differiscono nel nome solo per motivi geografici.

se non vedi il video, clicca qui >>

MANGKHUT SARà UN FLAGELLO NATURALE

Il supertifone si trova ad oltre 500 km dalle Filippine settentrionali ma nella giornata di domani è destinato ad abbattersi con tutta la sua forza su queste terre causando danni enormi sia per le piogge torrenziali, sia per i venti impetuosi oltre 250 km/h e sia per lo storm surge, ovvero l’innalzamento del livello del mare che potrà sommergere interi tratti costieri e pianeggianti. In particolare sarà l’isola di Luzon e i piccoli arcipelaghi posti più a nord tra cui Babuyan Island, Camiguin Island, Fuga Island e le Batanes ad essere colpiti in maniera diretta dal ciclone tropicale alla massima potenza. Si teme un vero e proprio disastro considerando che questi territori sono abitati da milioni di persone.


Successivamente, tra sabato e domenica, il supertifone sarà declassato alla categoria 4 (quindi con grandissima violenza) e si abbatterà su Taiwan, Hong-kong e le coste cinesi sud-orientali.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Umbria : due deboli scosse di terremoto avvertite a Spoleto – dati INGV

Sud-est asiatico : dopo Mangkhut in arrivo il super tifone Trami – ALLERTA

Aeroporto di Pescara: vento troppo forte, ritardi e voli cancellati

PREVISIONI METEO: settembre si conclude tra giornate di alta pressione e qualche disturbo in arrivo da nord
Meteo a 7 giorni: fase più fresca in arrivo, ma la pioggia resta un miraggio