Florence devasta il Nord Carolina : pesanti alluvioni in atto, ci sono vittime

Si aggrava il bilancio nel Nord Carolina. Vaste inondazioni sulle coste, alluvioni nell’interno. Florence colpisce gli USA.

L’uragano Florence ha effettuato, nella giornata di ieri, il fatidico landfall sulla East Coast ed esattamente sul Nord Carolina. Il ciclone tropicale si è abbattuto con raffiche di vento vicine ai 180 km/h, piogge torrenziali e inondazioni causate dallo storm surge. Gran parte dei litorali dello Stato sono stati sommersi da almeno 4-5 metri d’oceano : numerosi sono i centri abitati costieri allagati e anche le zone più internate come New Bern, bagnata dal fiume Neuse e collegato all’Atlantico con una vasta foce a delta.

L’uragano ha colpito il Nord Carolina con un’intensità pari alla categoria 1 sulla scala Saffir-Simpson e dopo il landfall è stato declassato a tempesta tropicale.
Purtroppo sono almeno 5 le vittime di Florence, causate dai venti fortissimi e le alluvioni che si stanno abbattendo sul Paese (sono caduti diffusamente oltre 500 mm di pioggia che non riescono a defluire in mare a causa dei venti fortissimi e le mareggiate estreme).


Il ciclone continuerà a portare venti forti e piogge intense e persistenti almeno sino a domani causando vaste alluvioni tra Sud, Carolina, Nord Carolina e Virginia.
Sicuramente un evento di notevole portata, ma nulla a che vedere col devastate tifone che si è abbattuto sulle Filippine, da dove giungono ancora notizie frammentarie.

 


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Mar Ionio : moderata scossa di terremoto a largo della Calabria – 25 settembre 2018

Meteo Protezione Civile domani: tempo stabile e clima fresco

Meteo, ultimi aggiornamenti : ipotesi Medicane (uragano del Mediterraneo) nel mar Ionio

PREVISIONI METEO: la lunga marcia verso l’autunno
URAGANI e TORNADO: la natura che spaventa e dà spettacolo…