Helene colpisce le Azzorre, l’ex uragano a breve sulla Gran Bretagna – ALLERTA

Helene colpisce le Azzorre, ora è diretto sulla Gran Bretagna. Diramata l’allerta.

L‘ex-uragano Helene nella giornata di ieri ha colpito pesantemente le Azzorre, in particolare le isole di Flores e Corvo, dove si sono abbattuti venti impetuosi (oltre i 110 km/h), forti piogge e intense mareggiate. Il ciclone tropicale è giunto sull’arcipelago portoghese nello stadio di “tempesta tropicale” dopo che nei giorni precedenti aveva toccato lo stadio di “uragano di categoria 1 presentando venti superiori ai 140 km/h.

ciclone Helene (ex uragano)

La tempesta tropicale, ormai prossima a divenire un ciclone extra-tropicale, è destinato a colpire le isole britanniche entro stasera. In particolare saranno Irlanda, Galles e Scozia a fare i conti coi venti impetuosi e le piogge intense. Il maltempo sarà particolarmente violento sulle coste irlandesi meridionali, come avvenuto in occasione del ciclone Ophelia dello scorso anno.
Al momento è stata diramata l’allerta meteo gialla per l’Irlanda, dove si prospettano raffiche di vento superiori ai 100 km/h e onde marine alte fino a 6 metri. 

Nubi e maltempo interesseranno anche l’Inghilterra tra stasera e domani, ma con venti nettamente più deboli rispetto all’Irlanda.

IN ITALIA CALDO E QUALCHE TEMPORALE?

L’avvento di Helene sull’Europa nord-occidentale è in parte responsabile del richiamo di aria calda in atto sull’Italia. L’ex-uragano non impensierirà minimamente la nostra penisola dove al limite avremo locali disturbi dettati da altre correnti fresche provenienti da ovest. LEGGI QUI I DETTAGLI PER LA SETTIMANA

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Meteo Protezione Civile per domani: maltempo, venti forti e crollo termico al centro-sud

Aeronautica Militare: nuovo avviso diffuso poco fa per il peggioramento imminente

Emergenza umanitaria in Mozambico: assalti a case e depositi per accaparrarsi il cibo

Meteo a 7 giorni: tambureggiante e veloce azione perturbata sull’Italia

Meteo a 15 giorni: aprile mostrerà un volto perturbato?