Disastro in Toscana : incendio indomabile nel pisano, evacuate oltre 500 persone

Incendio spaventoso nel pisano. Notte da incubo, evacuate oltre 500 persone.

Vi abbiamo informato nella notte riguardo il vasto incendio che si è scatenato in provincia di Pisa sotto i colpi del potente vento di grecale che sta sferzando l’Italia. Per la felicità dei soliti stupidi piromani l’incendio si è rapidamente esteso nel corso della notte coinvolgendo una grossa fetta del Monte Serra, lungo un dislivello di oltre 800 metri. Un vero e proprio disastro quello in atto nel pisano.

Coinvolta principalmente la zona di Calci ma le fiamme si sono estese anche in località Montemagno. Sul posto stanno intervenendo da ore i vigili del fuoco del comando di Pisa più varie squadre di volontari. Un vasto incendio si è sviluppato lunedì sera intorno alle 22 sul Monte Serra, nella zona di Calci, nel Pisano. Il fuoco, a causa del forte vento che spira sulla Toscana, si è rapidamente esteso e minaccia le abitazioni nella località Montemagno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando di Pisa e varie squadre di volontari.

“E’ difficile, di notte, fare una stima dell’estensione dell’incendio: sicuramente si tratta di una porzione enorme del bosco sul monte Serra. In totale sono state evacuate cinquecento persone”. Lo ha detto il sindaco di Calci  Massimiliano Ghimenti, descrivendo la situazione che si sta vivendo nel paese. Tutte le squadre di vigili del fuoco e dei volontari della protezione civile stanno operando per proteggere le abitazioni in quanto domare le fiamme al momento è praticamente impossibile per via dei fortissimi venti che spirano da nord-est sulla Toscana.

Le fiamme sono visibili a vari chilometri di distanza e stando ad alcune testimonianze il rogo è talmente vasto che risulta più grande di quello del 2011 che bruciò oltre 50 ettari di bosco. Gli abitanti di Calci si stanno riversando in strada e stanno affollando la piazza : saranno ospitati nella palestra e nel Comune, aperti per l’emergenza. 

Queste le parole di Ugo D’Anna, comandante dei vigili del fuoco di Pisa : “Stiamo fronteggiando un incendio di bosco molto grosso e potente e abbiamo rischiato di perdere due squadre nello spegnimento. Ora la cosa più importante è salvare il paese e abbiamo già  allertato i Canadair per martedì mattina. L’origine del rogo? Quasi certamente dolosa”.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Tempesta di vento in Romagna: centinaia di alberi abbattuti, danni in molte città

Violento incendio nella notte a Cogoleto: fiamme fino in autostrada A10 [VIDEO]

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 26 marzo 2019 (ultimi terremoti, orario)

Anomalie termiche della settimana scorsa in Europa: sopra media MARCATI e pochissima PIOGGIA

Uno sguardo al week-end: MARZO chiuderà in bellezza?