Meteo : oggi ancora vento e mareggiate all’estremo sud – ciclone Zorbas in formazione

Italia sovrastata dall’alta pressione, ecco anche il ciclone Zorbas nel mar Ionio, colpirà in pieno la Grecia.

Meteo / Dopo tante parole siamo giunti al giorno di Zorbas : il ciclone simil-tropicale sta prendendo vita proprio in queste ore tra mar Ionio e mar Libico a seguito dell’arrivo di una massa d’aria piuttosto fredda e secca alle alte quote che è entrata in contrasto con le caldissime acque del Mediterraneo.

Al momento Zorbas è un “normale” ciclone extra-tropicale asimmetrico ma con altissima probabilità si trasformerà, entro poche ore, in un ciclone simil-tropicale con evidente occhio del ciclone e attività convettiva posta tutt’attorno in grado di auto-alimentare senza sosta il ciclone. Insomma tra poche ore Zorbas diventerà un TLC (Tropical Like Cyclone) con venti tipici di una “tempesta tropicale” (tra i 60 e i 118 km/h), tutto questo mentre si troverà nel basso Ionio.

Ciclone extra-tropicale Zorbas visto dal satellite – ciclone ancora in fase di sviluppo

E dopo cosa succederà? Zorbas oggi pomeriggio lambirà il sud Italia col suo “primo quadrante” e causerà un modesto rinforzo dei venti di grecale e soprattutto mareggiate piuttosto incisive tra Calabria centro-meridionale e Sicilia (ve ne parlammo già ieri). Saranno possibili onde alte fino a 3-4 metri tra reggino ionico, Catania e Siracusa mentre a largo potranno raggiungere agevolmente i 6 metri. Nubi in aumento su gran parte del sud (lato ionico) ma senza piogge. 
Zorbas dunque non colpirà l’Italia.

Il ciclone simil-tropicale è destinato a colpire la Grecia tra stasera, domani e domenica causando venti tempestosi oltre 120-140 km/h, piogge alluvionali e mareggiate impetuose con onde alte anche oltre 8-9 metri. Particolarmente colpite saranno Peloponneso, Dodecanneso e Creta. Allerta anche per Atene. Poco prima dell’impatto in Grecia è probabile un’ulteriore intensificazione di Zorbas, il quale diverrebbe un Medicane (Mediterranean Hurricane) con venti tipici di un uragano (oltre i 120 km/h attorno l’occhio centrale).

//TUTTO QUEL CHE BISOGNA SAPERE SUI CICLONI TROPICALI – LEGGI QUI //

IN ITALIA DUNQUE?

Come detto poc’anzi gli effetti di Zorbas sull’Italia saranno davvero minimi e prevalentemente su Calabria e Sicilia (venti sostenuti con raffiche a 50-60 km/h) e mareggiate anche violente (esclusivamente sui litorali ionici di reggino, catanese e siracusano). Un po’ di nubi sul Meridione, ma senza piogge ad eccezione di locali pioviggini sulla Sicilia sud-orientale.
Sul resto d’Italia è presente una vasta zona di alta pressione che garantirà tempo stabile per tutta la giornata. 
Temperature in aumento nelle massime, fino a 23-24°C mentre farà molto fresco in serata un po’ su tutta Italia.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Ciclone Idai, è una catastrofe in Africa : almeno 1000 vittime. Inondazioni su vasta scala

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 21 marzo 2019 (ultimi terremoti, orario)

Meteo : insidiosa depressione sulla Tunisia, peggiora all’estremo sud!

Prossime ore: SICILIA e SARDEGNA nel mirino della pioggia

Farà quasi caldo il prossimo week-end: ecco dove