Catastrofe in Indonesia dopo il terremoto : tsunami causa quasi 50 vittime, centinaia i dispersi

Notizie tragiche dall’Indonesia, tsunami travolge due città, ci sono tante vittime e dispersi.

Il maremoto devastante che ieri 28 settembre 2018 ha colpito le coste occidentali dell’isola di Sulawesi, in Indonesia, ha causato un vero e proprio disastro (guarda qui IL VIDEO). Un disastro che nessuno si aspettava dato che l’allarme tsunami era stato ritirato già pochi minuti dopo il fortissimo terremoto di magnitudo 7.6 avvenuto sulla terraferma sempre sull’isola di Sulawesi. 

L’onda dello tsunami, alta oltre 3 metri, ha ugualmente colpito i litorali occidentali dell’isola, in particolar modo la baia di Palu dove la particolarissima struttura del fondale e della morfologia circostante ha permesso che il maremoto si realizzasse. Già il terremoto aveva causato danni importanti nella città di Palu (e comunque non giungono ancora notizie dai piccoli centri abitati nell’area epicentro) dopodichè lo tsunami ha compiuto un autentico disastro.

Palu inondata dallo tsunami

Stando alle ultimissime notizie sono almeno 48 le vittime e 356 i feriti nell’area di Palu e i settori circostanti. Ricordiamo che Palu conta poco più di 300.000 abitanti ed è stata travolta dallo tsunami nell’arco di pochi minuti, tra l’incredulità della gente.
La situazione è critica e le comunicazioni nell’area colpita continuano a non funzionare. Vengono segnalati anche centinaia di dispersi. Diverse abitazioni sulle coste sono state letteralmente spazzate via dallo tsunami, dopo che il terremoto le aveva in parte fatte crollare. Il bilancio di vittime, feriti e dispersi potrebbe variare rapidamente nel corso delle prossime ore.

ALTRO VIDEO IMPRESSIONANTE dello tsunami su Palu, ieri 28 settembre 2018 >>>

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK