Tsunami Indonesia: oltre 1200 morti, la devastazione ripresa dal drone [VIDEO]

Continua ad aggravarsi il già drammatico bilancio del terremoto che ha colpito l’isola indonesiana di Sulawesi il 28 Settembre. 

Lo tsunami generato dalla violenta scossa sismica di magnitudo 7.5 ha provocato devastazione e un gran numero di vittime. Gli ultimi aggiornamenti riportano un numero di 1.234 morti. Secondo le autorità, il numero aumenterà quando i soccorsi raggiungeranno le zone più remote dell’isola. Per il momento questo bilancio è relativo soltanto all’area di Palu, capitale dell’isola Sulawesi dove tantissime persone al momento del terremoto/maremoto si trovavano sulla spiaggia per una festa. 

Guarda anche: L’arrivo dello tsunami in Indonesia: video testimonianza incredibile

Circa 1.200 detenuti indonesiani sono fuggiti da tre diverse prigioni nella regione di Sulawesi devastata da terremoto e tsunami. L’evasione di massa è avvenuta dopo il maremoto; il funzionario del ministero della Giustizia, Sri Puguh Utami ha detto che i detenuti sono fuggiti da due strutture usate in sovracapacità a Palu e un’altra a Donggala, un’area colpita dal disastro.

Diffuse intanto le immagini aeree, realizzate con un drone, sulle zone colpite dal sisma e dal conseguente tsunami: si notano fango e resti di edifici rasi al suolo in una vasta area.

se non visualizzi il video clicca qui 

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI



Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK