Allerta meteo : nubifragi e piogge alluvionali in arrivo al sud – Ecco le zone più a rischio

Massima attenzione al maltempo, nubifragi in arrivo tra oggi e domani. Emanata l’allerta meteo.

Un vortice di bassa pressione piuttosto complesso, esteso e stazionario continua ad interessare il Mediterraneo meridionale ed in maniera particolare il sud Italia e le isole maggiori (GUARDA IL NUBIFRAGIO SU CATANIA). Questa depressione aveva raggiunto il basso Canale di Sicilia nel corso della notte comportando un momentaneo miglioramento del tempo su gran parte del sud, ma chiariamo subito che il tempo NON migliorerà.

Questo vortice di bassa pressione infatti si sta nuovamente muovendo verso nord, verso l’alto Canale di Sicilia ed è destinato a fiondarsi sul mar Tirreno nella giornata di domani 5 settembre. In questo modo causerà un nuovo sensibile guasto del tempo su gran parte del sud Italia a tratti davvero incisivo proprio perchè trasporterà correnti molto umide e instabili di scirocco sul Meridione. Il peggioramento in questione sta già prendendo forma in particolare su Sicilia, Basilicata e tarantino, ma il grosso del maltempo giungerà tra stasera e domani. (SEGUI I SATELLITI IN TEMPO REALE).

LE ZONE A RISCHIO

Come più volte specificato nei giorni scorsi saranno i settori ionici ad essere maggiormente colpiti dai vasti temporali carichi di pioggia che giungeranno dal Canale di Sicilia e dal basso Ionio. Parallelamente anche la Sardegna orientale sarà coinvolta da piogge localmente intense.
Dunque nel corso delle prossime 36/40 ore (quindi tra oggi, giovedi 4, e domani  venerdi 5 sera) assisteremo a condizioni di spiccato maltempo, localmente molto incisivo, su Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. 

Gli accumuli di pioggia più elevati (tra i 70 e i 120 mm) interesseranno tarantino, Murge baresi, BAT, foggiano, metapontino, materano, gran parte della Calabria ionica sino in Appennino, messinese ionico, catanese, siracusano, ragusano, ennese e la Sardegna orientale (dal cagliaritano all’olbiese).
Non escludiamo anche accumuli di pioggia estremi, sollecitati dal fenomeno dello “stau”, ovvero l’accrescimento verticale delle nubi in corrispondenza dei rilievi : stando agli ultimissimi aggiornamenti vi è la probabilità di locali accumuli superiori ai 200 mm di pioggia su Basilicata centro-settentrionale e sulla Sila.
Accumuli di pioggia così elevati possono essere in grado di creare disagi, smottamenti ed episodi alluvionali.
Sul lato tirrenico del sud (tra Campania e Sicilia) i fenomeni saranno molto più sparsi e non estremi.

ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILE

La protezione civile ha emesso l’allerta meteo rossa per la Sardegna orientale e l’allerta arancione per le regioni ioniche (come si evince dalla mappa). Specifichiamo che l’allerta della protezione civile di seguito esposta è valida per la sola giornata di oggi 4 ottobre (pomeriggio-sera), mentre la nostra previsione sopra enunciata riguarda sia oggi che domani.

ELEVATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ROSSA:
Sardegna: Bacini Flumendosa – Flumineddu
MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA ARANCIONE:
Calabria: Versante Jonico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Meridionale
Sardegna: Bacini Flumendosa – Flumineddu
MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA ARANCIONE:
Basilicata: metapontino
Calabria: Versante Jonico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Meridionale
Puglia: Salento, Bacini del Lato e del Lenne
MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ARANCIONE:
Basilicata: metapontino
Calabria: Versante Jonico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Meridionale
Puglia: Salento, Bacini del Lato e del Lenne

 

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK