Ciclone nel Mediterraneo, ancora piogge alluvionali domani – Ampia allerta meteo della protezione civile

Insiste il vortice ciclonico nel Mediterraneo. Ancora nubifragi domani, allerta su molte regioni.

Allerta meteo / Non si placa l’ondata di maltempo sull’Italia : il vortice di bassa pressione sta pian piano risalendo verso nord e sta comportando un guasto del tempo anche sulle regioni del centro-nord, oltre che insistere senza tregua sul Meridione. Nuovi temporali molto forti stanno colpendo la Calabria ionica tra reggino, vibonese, catanzarese e crotonese dopo le piogge alluvionali delle scorse ore (CONFERMATE TRE VITTIME) : si tratta di temporali formatisi lungo una nuova linea di convergenza che nelle prossime ore si estenderà anche a Basilicata e Puglia, dove insisterà per gran parte della giornata di domani.

Nel frattempo il vortice ciclonico extra-tropicale situato ora nel mar Tirreno comporterà un guasto del tempo anche su Sardegna, Campania, Lazio e Toscana.
Per domani 6 ottobre è stata diffusa l’allerta meteo rossa (massima) per la Puglia (tarantino e precisamente Bacini del Lato e del Lenne), mentre troviamo allerta arancione su Calabria centro-settentrionale, Basilicata orientale e Salento. Allerta gialla per Sardegna, parte della Sicilia e gran parte del centro Italia. A causa dell’allerta sono state chiuse le scuole di numerosi comuni (LEGGI LA LISTA).
Il tempo peggiorerà anche al nord-est e in Liguria dove avremo piogge sparse e locali temporali. Di seguito il nostro video con le previsioni per domani, a cura di Raffaele Laricchia ( se non lo vedi clicca qui) :

Dopo il primo avviso della Protezione Civile, è stato emesso un altro bollettino per la giornata di domani :

“L’ampia depressione presente sull’ Italia si sposta oggi sul Tirreno centrale, determinando la persistenza di tempo molto instabile sulle regioni meridionali ioniche, interessando, da stasera, anche quelle tirreniche centro-meridionali.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalla tarda serata di oggi, venerdì 5 ottobre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Toscana, Lazio e Campania. Dal primo mattino di domani, sabato 6 ottobre, si prevede il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Calabria, Basilicata e Puglia, con fenomeni più intensi e precipitazioni, anche abbondanti, sulle aree ioniche. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Per la giornata di domani, sabato 6 ottobre, è stata valutata allerta rossa sui Bacini del Lato e del Lenne in Puglia e allerta arancione sulla Puglia meridionale, sul settore ionico della Basilicata, sulla Calabria. Allerta gialla, invece, sull’area costiera centro-meridionale della Toscana, sull’Umbria, sul Lazio, sull’Abruzzo, su gran parte della Campania, sul resto della Basilicata, sulla Puglia settentrionale, sul versante ionico e su quello occidentale della Sicilia, sulla Sardegna.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.”

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Meteo : vortice ciclonico domani nel Mediterraneo. Maltempo intenso sulle isole maggiori?

Equinozio di Primavera : coinciderà con l’ultima SuperLuna del 2019

Un grosso meteorite è esploso sul Mare di Bering: energia 10 volte quella della bomba di Hiroshima

Marzo 2019 rovente: le anomalie più importanti e la previsione per il futuro

Meteo a 7 giorni: il MALTEMPO si localizzerà sulle isole maggiori, week-end primaverile sull’Italia