Maltempo in Calabria : altre alluvioni nella notte, gente sui tetti, frane e esondazioni. Migliora il tempo?

Nuovi nubifragi alluvionali nella notte in Calabria. Superati i 500 mm di pioggia. Gente sui tetti nel crotonese.

Una nuova ondata di temporali molto forti ha colpito la Calabria ionica nel corso della notte e per almeno 6-7 ore scatenando nuove piogge estese e intense che hanno causato nuovi danni nel territorio calabrese. Si è trattato di un altro temporale V-shaped stazionario che traendo energia dal mar Ionio si è addossato sulla Calabria ionica riversando quantitativi di pioggia tra i 60 e i 140 mm dal vibonese sino al crotonese settentrionale. 

Ricordiamo che sono accumuli di pioggia che vanno a sommarsi a quelli spaventosi precipitati nelle precedenti 24 ore, che ammontano ad oltre 300-400 mm. Insomma in totale sulla Calabria si registrano picchi superiori ai 500 mm specie nel crotonese orientale e nelle zone interne tra vibonese e catanzarese. Eloquenti gli accumuli registrati sino a venerdi sera (senza i nuovi nubifragi di questa notte) :

fonte : www.meteonetwork.it

 

NUOVO INFERNO NELLA NOTTE

Nuova notte di paura in Calabria per gli ennesimi nubifragi che hanno colpito soprattutto le coste ioniche dal vibonese al crotonese. Dopo queste nuove piogge, accompagnate da intensa attività elettrica e forti raffiche di vento, si registrano altri danni : colpiti principalmente i comuni di Davoli, Botricello, Sellia Marina, Cropani, tutti interessati da esondazioni e vasti allagamenti. Coinvolti anche i settori di Lamezia Terme, Pianopoli, Feroleto e San Pietro Lametino.
A Davoli alcuni abitanti sono stati costretti a salire ai piani superiori e sui tetti delle proprie abitazioni per evitare gli ingenti allagamenti. 
A Botricello un’auto è rimasta intrappolata in un sottopasso allagatosi in pochissimo tempo in nottata  fortunatamente i due passeggeri a bordo sono riusciti a salvarsi prima che la situazione degenerasse. 

Le maggiori criticita’ si registrano a Ciro’ Marina, Torretta di Crucoli, Strongoli, Crotone, Torre Melissa, Petilia, Cotronei, Isola Capo Rizzuto e Cutro. Gli interventi hanno riguardato il prosciugamento di acqua, smottamenti, una frana e soccorso a persone in difficolta’. Anche in provincia di Vibo Valentia sono stati effettuati 111 interventi da parte dei vigili del fuoco. I comuni che hanno presentato delle criticita’ sono Monterosso, Polia, S. Nicola da Crissa, Filadenfia, Vallelonga Simbario Serra San Bruno, Pizzoni, dove sono state registrate frane e smottamenti.

Ancora disperso il figlio di 2 anni di Roberta, mamma deceduta assieme all’altro figlio di 7 anni giovedi sera nel lametino.

TEMPO IN MIGLIORAMENTO?

La pericolosissima convergenza che si era letteralmente incastrata sulla Calabria ha finalmente mollato la presa spostandosi definitivamente verso est. Le piogge si sono placate su gran parte della regione ed è tornato a splendere diffusamente il Sole. Nei prossimi giorni la situazione tenderà pian piano a migliorare.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Meteo : domani vortice ciclonico sul nord Africa. Forti piogge e venti intensi su Sardegna e Sicilia

Meteo Protezione Civile domani: instabilità al Sud, temporali sulla Sicilia

Festa in Puglia per la donna più longeva d’Italia: compie 116 anni Maria Giuseppa Robucci

AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni