Uragano Michael in Florida: le impressionanti immagini dall’alto su Mexico Beach

Come vi abbiamo illustrato in questo articolo, l’uragano Michael ha impattato nella serata di ieri la costa occidentale della Florida, causando danni gravissimi in una area molto vasta. 

Venti ben oltre i 200 km/h hanno distrutto interi centri abitati: Panama City e Mexico Beach le località più colpite. A causare danni anche la violenza del mare che ha travolto le zone costiere in seguito al fenomeno dello “storm surge”, onda di tempesta (alta anche diversi metri) generata dalla profonda bassa pressione dell’uragano. 

La tempesta ha causato, secondo le stime attuali, 5 vittime. Quattro persone sono morte a nella contea di Gadsden, in Florida; una quinta persona, un bambino, è morto nella contea di Seminole, in Georgia. Il numero dei morti è stato limitato dalle allerte meteo lanciate con largo anticipo rispetto all’arrivo dell’uragano. Tuttavia lo scenario sul territorio è di una vera e propria devastazione. 

Mexico Beach è stata in buona parte rasa al suolo, come mostrano queste incredibili immagini dall’alto. 

500mila persone sono rimaste senza elettricità in Florida, Alabama e Georgia, dove è stato dichiarato lo stato di emergenza. Michael è considerato il più violento uragano che abbia colpito la Florida negli ultimi 80 anni. 

Guarda le immagini dei danni causati da Michael >>


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


L’arcobaleno perfetto e circolare : video mozzafiato

Meteo Protezione Civile domani: tempo generalmente stabile, ma con peggioramento serale

Incendio stabilimento rifiuti a Roma: forte odore acre fino al centro della capitale. “CHIUDERE LE FINESTRE”.

MODELLO EUROPEO: toccata e fuga del FREDDO al nord, rialzo termico dal prossimo weekend
PREVISIONI METEO: l’aria fredda raggiunge l’Italia ma dal prossimo weekend…