Uragano Leslie nella storia, ad un passo dal Portogallo : impatto a breve con venti oltre 150 km/h

Uragano Leslie entra nella storia, mai così vicino all’Europa! A breve l’impatto sul Portogallo.

Il ciclone tropicale Leslie è entrato nella storia : mai prima d’ora un uragano Atlantico si era portato così tanto ad est e vicino alle coste dell’Europa. Sino al pomeriggio, infatti, Leslie era ancora un ciclone tropicale nello stadio di uragano di categoria 1, con venti medi compresi tra i 130 e i 145 km/h.  Nel momento in cui era ancora un uragano di categoria 1, Leslie si trovava a poco più di 500 km di distanza dal Portogallo!

Adesso Leslie sta pian piano cambiando abito a causa del contatto con la corrente a getto polare in discesa dalla Groenlandia, che sta cercando di modificare il suo assetto tropicale. La corrente a getto ha agganciato il ciclone donandogli molta più forza e velocità ma al contempo dandogli una nuova veste  : con molta probabilità ci troviamo davanti ad un “ciclone post-tropicale” che giungerà a brevissimo sulle coste del Portogallo senza aver compiuto il passaggio definitivo a “ciclone extra-tropicale”, ovvero una delle tante perturbazioni del nostro emisfero, seppur molto potente. Insomma Leslie colpirà il Portogallo non più nella perfetta forma di un ciclone tropicale puro, ma in una forma ibrida che comunque mantiene quasi intatte caratteristiche come l’occhio del ciclone ancora nitido e la barotropicità.

 

GLI EFFETTI SARANNO IMPORTANTI

Ma tralasciando la terminologia, è il momento di concentrarsi sugli effetti che saranno decisamente rilevanti, in qualunque forma Leslie giunga sul Portogallo.
Il “landfall” del ciclone avverrà entro le prossime 2-3 ore poco a nord di Lisbona, probabilmente tra Lourinha, Alcobaca, Pataias, Leiria, Nazarè e Sao Pedro de Moel. Il ciclone post-tropicale Leslie si abbatterà sulle coste con venti medi molto intensi, probabilmente tra i 110 e i 130 km/h (quindi ancora con venti tipici di un uragano di categoria 1). Le raffiche saranno ben più forti e potranno superare i 160-170 km/h.

La traiettoria di Leslie, se non vedi il video clicca qui >>

Oltre ai venti forti avremo anche mareggiate violente con onde alte oltre 5 metri e piogge piuttosto intense. Sarà colpita anche la zona di Lisbona dalle raffiche di vento oltre 110 km/h e piogge intense. 
Probabile anche il fenomeno dello “storm surge” sulle coste portoghesi, ovvero l’innalzamento del livello del mare in grado di sommergere i litorali con almeno 1 metro d’acqua (GUARDA LO STORM SURGE IN FLORIDA).


Domani il ciclone perderà rapidamente potenza ma comunque potrebbe apportare piogge estese ed intense sulla Spagna occidentale, dopodichè tenderà ad esaurirsi quasi del tutto. Nessun rischio per l’Italia dove avremo una situazione barica totalmente diversa, sebbene deleteria per l’estremo sud.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


L’arcobaleno perfetto e circolare : video mozzafiato

Meteo Protezione Civile domani: tempo generalmente stabile, ma con peggioramento serale

Incendio stabilimento rifiuti a Roma: forte odore acre fino al centro della capitale. “CHIUDERE LE FINESTRE”.

MODELLO EUROPEO: toccata e fuga del FREDDO al nord, rialzo termico dal prossimo weekend
PREVISIONI METEO: l’aria fredda raggiunge l’Italia ma dal prossimo weekend…