Alluvione lampo in Sicilia : fiumi di fango e danni enormi tra Scordia e Palagonia

Gravi danni e inondazioni nel catanese. Scordia e Palagonia devastate dalle piogge intense. Le immagini.

Una pesante ondata di maltempo si è abbattuta nelle ultime ore in Sicilia, in particolar modo sui settori centro-orientali dell’isola. Tutto a causa della risalita di un poderoso sistema temporalesco sviluppatosi lungo una “squall-line“, ovvero una linea di convergenza tra l’umido scirocco e il fresco vento di maestrale. Un connubio letale che ha permesso la formazione di vasti temporali che tra ieri sera e stanotte hanno portato numerosi disagi in Sicilia. Dapprima è stato colpito il lato meridionale, specie tra nisseno e ragusano (VEDI QUI GELA), dopodichè tra la tarda serata e le ore notturne è stata la volta di siracusano e catanese.

Video da Palagonia (CT) , se non vedi clicca qui >>

 

Fortemente colpite le aree interne della provincia etnea : tra Scordia e Palagonia si è abbattuto un alluvione lampo, nel corso della notte di oggi 19 ottobre 2018, che ha causato serie inondazioni e numerosi danni. Allagati gli scantinati e i piani terra di decine di abitazioni, strade trasformate in fiumi di acqua e fango, strade devastate, auto scaraventate dall’acqua e sistemi fognari in tilt. 
Impressionanti le immagini che giungono da Scordia e Palagonia.

 

Video da Scordia (CT) di Mario d’Aviri :

Fortemente colpita anche l’area di Lentini, ve ne abbiamo parlato QUI >>

Il tempo ora è in lento miglioramento su tutta la Sicilia orientale : residue piogge sono in atto a nord di Catania. Tuttavia saranno ancora possibili temporali e acquazzoni in giornata su ragusano, siracusano, zone interne del catanese e nisseno.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK