Sicilia: nubifragi, frane e smottamenti fra Scordia, Palagonia, Ramacca, Lentini. Strade chiuse.

Ancora danni in Sicilia, dove fra il pomeriggio di ieri e le prime ore di oggi 19 Ottobre si è abbattuta, come previsto, una violenta ondata di maltempo. 

Temporali e nubifragi hanno colpito il Sud dell’Isola e poi i settori orientali, causando danni ingenti fra catanese e siracusano, una fra le zone sicuramente più colpite. Come abbiamo mostrato in questo articolo, esondazioni di corsi d’acqua, frane e smottamenti, hanno interessato vaste aree nella zona del calatino, in particolare fra i territori di Scordia, Palagonia, Ramacca e Lentini. Alcune strade sono state letteralmente devastate dalla furia dell’acqua e del fango. 

Proprio la viabilità risente in queste ore della pesante ondata di maltempo. L’Anas ha disposto la chiusura temporanea di diverse strade: un tratto della 114 dir “Della Costa Saracena” tra il km 10 e 11, a Carlentini (SR), e la 192 “Della Valle del Dittaino” dal km 24 al km 43, la strada statale 288 “Di Aidone”, dal km 2 al km 10, a Ramacca (CT), inoltre la strada statale 417 “Di Caltagirone”, chiusa dal km 54 al km 59 a Lentini per esondazione del torrente Gornalunga.

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Allerta meteo Aeronautica Militare: venti settentrionali di burrasca in arrivo, le zone colpite

Impulso artico in arrivo: da domani sera irrompono forti venti di bora, ecco dove

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 24 marzo 2019 (ultimi terremoti, orario)

CALO TERMICO in arrivo la prossima settimana, ancora poca pioggia al nord