Lombardia, Milano: vento forte provoca danni estesi, distrutta la “Cattedrale Vegetale” di Lodi

La perturbazione giunta dai Balcani ha colpito con piogge e temporali nella giornata di ieri l’estremo Nord-Est e poi le regioni centro-meridionali (abbiamo visto con quanti danni, soprattutto a Roma), ma ha risparmiato buona parte del Settentrione e in particolar modo il Nord-Ovest, dove non ha piovuto, come da previsione.

Tuttavia ci ha pensato il vento a creare problemi su queste zone: la Lombardia conta nelle ultime ore i danni delle intense raffiche di grecale che hanno soffiato fino a 70-80 km/h nella seconda parte di ieri. 

Danni a Milano, dove numerosi alberi sono caduti sia in centro che nell’hinterland, alcuni danneggiando automobili in sosta. Vento forte e disagi su buona parte della Lombardia, dalla Brianza al Pavese. Danni soprattutto per la caduta di alberi, per tetti scoperchiati, cartelloni pubblicitari divelti e le recinzioni dei cantieri crollate rendendo difficile la circolazione. 

Il forte vento ha gravemente danneggiato la “Cattedrale Vegetale” di Lodi: danni pesantissimi all’opera di Giuliano Mauri in riva all’Adda, inaugurata due anni fa, una delle installazioni artistiche più ammirate della zona. Intorno alle 19 di ieri le prime raffiche hanno investito le 108 colonne del perimetro, sempre più violentemente. Alcuni dei pilastri hanno iniziato a piegarsi, poi hanno ceduto di schianto.



Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK