Maltempo Pescara : superati i 200 mm, allagamenti e disagi. Domani scuole chiuse

Continua a piovere in Abruzzo, superati i 200 mm a Pescara. Domani chiuse le scuole!

Il vortice di bassa pressione formatosi nel mar Tirreno sta causando notevoli disagi lungo i versanti orientali dell’Italia, maggiormente esposti all’umido flusso meridionale carico di umidità e aria mite che entra in contrasto con l’aria nettamente più fredda giunta dai Balcani. Lungo la spirale del vortice di bassa pressione risalgono vaste nubi cariche di pioggia che colpiscono in maniera rilevante il Salento e l’Abruzzo.

Non ha quasi mai smesso di piovere su Pescara dalla mezzanotte : sono caduti al momento 217 mm di pioggia ed è al momento l’accumulo più elevato di tutto l’Abruzzo. Altri accumuli tra i 140 e i 160 mm si registrano a sud-est di Pescara e nel teatino. Numerosi i disagi a Pescara a causa dei vasti allagamenti. Oggi pomeriggio una donna è stata salvata in extremis dopo che era rimasta bloccata in un sottopasso totalmente allagato (ve ne abbiamo parlato qui).

A causa della persistenza delle condizioni meteo instabili e dei possibili danni provocati dalla pioggia ad alcune strutture scolastiche, il sindaco di Pescara Marco Alessandrini ha annunciato la chiusura delle scuole anche per la giornata di martedì 23 ottobre 2018. Di seguito il comunicato ufficiale :

“Siamo consapevoli dei disagi che questa scelta comporterà. Ci preme però, come accaduto stamane, dare priorità alla sicurezza e dunque abbiamo deciso di prorogare a domani la chiusura, per il perdurare dell’allerta meteo arancione diramata dalla Protezione Civile Regionale e per permettere il controllo delle strutture scolastiche da parte dei nostri tecnici e di quelli della Provincia sulle scuole superiori, dopo la perdurante pioggia che va avanti da ieri sera e considerato che alcune strade sono ad ora impraticabili. Saranno chiusi anche i parchi e giardini comunali. 
Pescara è stata colpita da un volume eccezionale di acqua caduto nella giornata di oggi sul suo territorio e i bollettini diramati dal Centro Funzionale della Protezione Civile regionale prevedono ancora precipitazioni abbondanti anche nelle prossime ore. Una situazione che stamane ha portato il CFAbruzzo ad aumentare ad arancione il livello di allerta anche per la nottata di oggi e la mattinata di domani, mattinata che verrà impiegata, come annunciato, per effettuare dei sopralluoghi negli edifici scolastici, al fine di controllare se si sono verificati danni”.

Oltre alla chiusura delle scuole resteranno chiusi anche i cimiteri, parchi e giardini pubblici e i parcheggi comunali siti nelle aree golenali nord e sud della città.

QUANDO TORNA IL BEL TEMPO?

La pioggia proseguirà su Pescara e gran parte dell’Abruzzo centro-meridionale almeno sino alle ore notturne, dopodichè tenderà pian piano ad esaurirsi. Domani mattina avremo ancora molte nubi mentre dal pomeriggio tornerà anche a far capolino il Sole.

Guarda le previsioni a cura di Raffaele Laricchia :

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK