Potente terremoto oggi nel mar Ionio : crolli e panico su Zante, si apre la terra [prime immagini e notizie]

Arrivano le prime immagini da Zante, crolli e squarci nel terreno. Le ultime notizie dalla Grecia e anche dall’Italia.

Nel corso della notte, esattamente alle 00.54, si è verificata una fortissima scossa di terremoto nel mar Ionio sud-orientale, esattamente 26 km a largo dell’isola di Zante, in Grecia. La scossa dalle prime rilevazioni (EMSC e anche INGV) ha raggiunto la magnitudo 6.8 sulla scala richter ma secondo il centro sismico del Mediterraneo (EMSC) la magnitudo potrebbe salire a 7.0 (non ancora ufficiale). L’ipocentro del sisma è stato localizzato a 16 km di profondità.

In questo articolo vi abbiamo mostrato le prime notizie dopo il sisma avvenuto in Grecia, ma i danni purtroppo sembrano essere decisamente più estesi e consistenti. Le immagini più impressionanti al momento arrivano dalle coste sud-occidentali di Zante, dove si sono create delle lunghe e larghe spaccature nel terremoto tali da scombussolare i litorali e i porti. Numerosi crolli in giro per l’isola : crollate alcune abitazioni (grossomodo fatiscenti), piccole strutture, scaffali, mensole e calcinacci. Un monumento bizantino del 12° secolo è crollato su una piccolissima isola vicino Zante. Danni importanti segnalati nella città di Pyrgos. Il sisma è durato oltre 70 secondi e ha scatenato il panico tra gli abitanti dell’isola che si sono fiondati per strada dove hanno poi trascorso l’intera notte. Le onde sismiche sono giunte sino ad Atene dove sono state ben avvertite.
Al momento non ci sono notizie di feriti o vittime.

In Italia il sisma è stato nettamente avvertito su gran parte del sud per almeno 4-5 secondi, in maniera lieve data la grande distanza dall’epicentro. Nessun danno ovviamente sulla nostra penisola, solo spavento a seguito del tremore che è stato in grado di svegliare centinaia di migliaia di persone.

ALLARME TSUNAMI

Vi avevamo informato in nottata riguardo l’allarme tsunami lanciato sia da EMSC e successivamente anche INGV : l’allerta riguarda principalmente l’isola di Zante dove si prospettava un’onda anomala alta anche oltre 20 cm (ricordiamo che un’onda di tsunami è totalmente differente da una normale onda marina, quindi anche 20-50 cm possono creare molti danni).
Per le coste ioniche del sud l’allerta è “arancione” stando alle parole dell’INGV ma al momento non è stata riscontrata alcuna criticità : unico fenomeno da segnalare una lieve oscillazione del livello del mare a Crotone. 
Su Zante stando alle ultimissime notizie pare che lo tsunami non ci sia stato, ma bisogna attendere ancora ulteriori informazioni.

Appena dopo il sisma le “onde” in questa piscina di Loutraki, a Zante :

Έξω από το Club Hotel Casino Loutraki την ώρα του σεισμού.Πηγή βίντεο: Tasos Filiandras

Pubblicato da Forecast Weather Greece su Giovedì 25 ottobre 2018

L’isola di Zante subì un grave terremoto nel 1953, con magnitudo 6.4, il quale uccise numerose persone e ne ferì centinaia.

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 26 marzo 2019 (ultimi terremoti, orario)

Meteo : irruzione artica sull’Italia, nevica fino in collina! A breve tracollo termico anche al sud

Venti fortissimi al Nord, in Lombardia: centinaia di interventi, due donne ferite

MALTEMPO verso il centro e il sud: forte vento, rovesci, grandine ed anche neve

MODELLO EUROPEO: in marcia verso un episodio di tempo PERTURBATO nei primi giorni di aprile