Terremoto violento in Grecia, trema tutto il sud Italia – paura in Puglia, Calabria, Basilicata e Sicilia – 26 ottobre 2018

Intensa scossa di terremoto nel mar Ionio, trema il Mediterraneo. Paura al sud Italia, epicentro in Grecia.

Una violenta scossa di terremoto ha colpito la Grecia occidentale oggi 26 ottobre 2018, alle 00.54, esattamente nel mar Ionio orientale a largo del Peloponneso.

Stando ai dati giunti dai sismografi dell’INGV il terremoto ha raggiunto la clamorosa magnitudo 6.8 sulla scala richter con ipocentro a soli 16 km di profondità. Epicentro individuato esattamente nel mar Ionio orientale a largo dell’isola di Zante, in Grecia, ad appena 25 km dalle coste dell’isola. 
Il terremoto è stato avvertito in gran parte del Mediterraneo centrale, Italia compresa, e non si escludono danni gravi all’epicentro, sull’isola greca di Zante e su Cefalonia.

Il terremoto è stato avvertito nettamente su tutto il sud Italia : decine di migliaia le segnalazioni che arrivano da Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Tanta gente svegliata nel sonno, ma non dovrebbero esserci danni a cose o persone. Segnalazioni in arrivo anche dalla Campania e dal Molise. A breve giungeranno nuove informazioni.

AGGIORNAMENTI ORE 07.25 —- ( LEGGI QUI )

Lanciato l’allarme tsunami per Zante ( LEGGI QUI).

PRIME FOTO DEI DANNI (VEDI QUI) 

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Ultim’ora: nave da crociera in avaria nelle acque norvegesi, a bordo 1.300 persone

Pacifico: l’isola di plastica è 16 volte più grande del previsto e continua a crescere

Polo nord : l’artico raggiunge la massima estensione invernale. Estensione però sotto la media

ANALISI MODELLI: occhi puntati sul RAFFREDDAMENTO della prossima settimana

Sabato 23 marzo 2019: oggi festeggiamo la Giornata Mondiale della Meteorologia