Violento terremoto nello Ionio: tremano diverse città del Sud. Catania, Siracusa, Reggio Calabria, Lecce, Taranto, Bari.

Una fortissima scossa di terremoto ha colpito il Mar Ionio dopo la mezzanotte di oggi, 26 Ottobre 2018, esattamente alle ore 01.07. Il sisma è stato di magnitudo 6.8 sulla scala Richter, secondo le rilevazioni del centro sismico euro-mediterraneo (EMSC), ed ha avuto epicentro a largo dell’isola di Zante, in Grecia, a circa 25 km di distanza dalla terraferma. 

Come vi abbiamo descritto nel nostro precedente articolo, il terremoto ha scosso anche il Sud dell’Italia, geograficamente abbastanza vicino all’epicentro del sisma. 

Le regioni in cui è stato avvertito sono state la Sicilia, la Calabria, la Basilicata, la Puglia. Le segnalazioni sono giunte a migliaia anche da grandi città, tra cui Catania, Siracusa, Ragusa, Reggio Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Taranto, Brindisi, Lecce, Bari (soprattutto sud-est barese). 

La scossa è stata percepita leggermente anche in città più lontane, come Potenza, Salerno e perfino Napoli. In nessuna di queste località però vi sono stai danni a cose o persone, anche se alcuni hanno evacuato autonomamente le proprie abitazioni, colti da forte spavento. 

Stiamo accertando la presenza di eventuali danni nell’area epicentrale, ovvero nell’area del Peloponneso e dell’Isola di Zante. 

Fonte immagine: EMSC

 

 

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Ciclone Idai, è una catastrofe in Africa : almeno 1000 vittime. Inondazioni su vasta scala

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 21 marzo 2019 (ultimi terremoti, orario)

Meteo : insidiosa depressione sulla Tunisia, peggiora all’estremo sud!

Prossime ore: SICILIA e SARDEGNA nel mirino della pioggia

Farà quasi caldo il prossimo week-end: ecco dove