Halloween 2018: frasi a aforismi dedicati alla Notte delle Lumere

Mancano ormai poche ore alla notte di Halloween, festa tradizionalmente nota in Italia anche come Notte delle Lumere.

Ecco una serie di frasi e aforismi per Halloween che potranno tornare utili ad esempio per completare un biglietto, fare qualche scherzo, o semplicemente mandare un messaggio via chat. 

Vedi anche: Immagini simpatiche e divertenti per Halloween

Frasi di Halloween

Halloween è una notte di terrore che risveglia ogni vampiro, una notte di rumore da far togliere il respiro.

Tremate, tremate, le streghe son tornate! Cantan, ridono, sghignazzano, e intorno ad un baobab ti fan baubao!!!

Halloween è il giorno in cui ci si ricorda che viviamo in un piccolo angolo di luce circondati dall’oscurità di ciò che non conosciamo. Un piccolo giro al di fuori della percezione abituata a vedere solo un certo percorso, una piccola occhiata verso quell’oscurità.
(Stephen King )

Halloween cade a novembre perché in questo mese muore la natura. Si tratta di esorcizzare la morte, addomesticarla, e pensare alla propria
(Anonimo)

Ognuno di noi è una luna, ha un lato oscuro che non mostra mai a nessuno.
(Mark Twain)

Io credo che anche noi, tutti noi, non siamo altro che degli spettri.
(Henirk Ibsen)

Ora è nella notte il momento delle streghe, quando i cimiteri sbadigliano e l’inferno stesso alita il contagio su questo mondo.
(William Shakespeare)

Questo è Halloween, grida insieme a noi,
fate largo a chi è speciale più di voi!
(Dal film Nightmare Before Christmas)

Stasera c’è qualcosa di inquietante nella luce della luna; ha tutta la mancanza di passione di un’anima senza corpo, e qualcosa del suo inconcepibile mistero.
(Joseph Conrad)

– Dolcetto o Scherzetto?
– Pizza fritta.
(_RoteFuchs, Twitter)

Mi hanno suonato per fare dolcetto o scherzetto gli ho detto che avevo solo le zucchine grigliate ma dovevano aspettare una decina di minuti
(JeSuisCharallie, Twitter)

E’ la notte del 31 Ottobre. Tra poco il varco tra i mondi sarà sempre più sottile. Indossiamo cappotti pesanti, come scuri mantelli a protezione dell’anima. Camminiamo su strade bagnate da pioggia, nebbia o rugiada, come se l’acqua sotto ai nostri piedi fosse un umido passaggio per condurre al fluido liquido attraverso cui i defunti ci parlano.
(Stella Noctis)

La vigilia d’Ognissanti
han paura tutti quanti:
è la notte delle streghe!

La più antica e potente emozione umana è la paura, e la paura più antica e potente è la paura dell’ignoto.
(Howard Phillips Lovecraft)

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK