Sicilia : nubifragi e alluvioni lampo. Vittime e dispersi, immagini drammatiche

Maltempo estremo in Sicilia, nubifragi e alluvioni lampo nella notte, travolta un’intera famiglia.

Notizie drammatiche giungono dalla Sicilia dove tra ieri e le ore notturne si sono abbattuti nuovi nubifragi, specie tra le province di Trapani, Palermo e Agrigento. Fortemente coinvolto il palermitano dove le piogge estreme hanno causato esondazioni e allagamenti in numerosi tratti, compresa Palermo città (come vi abbiamo mostrato nella notte).

Non è tutto : una vera e propria tragedia si è verificata a Casteldaccia, nel palermitano, dove la piena di un fiume ha travolto un’abitazione allagandola sino al tetto. Al suo interno si trovavano amici e parenti per trascorrere il sabato sera, ma all’improvviso la piena del fiume Milicia ha travolto tutti causando la morte di almeno 9 persone (per annegamento). Dalle notizie che giungono da Casteldaccia pare che solo due persone che risiedevano nella struttura sono riusciti a salvarsi. 

E’ stato trovato morto anche uno dei due uomini che erano dispersi a Vicari (Palermo) a causa del maltempo. L’auto in cui si trovavano è stata investita dall’acqua esondata dal fiume San Leonardo. Continuano le ricerche per il secondo uomo che si trovava nell’abitacolo.

Allagamenti e disagi anche a Bolognetta, nell’entroterra palermitano alle spalle di Casteldaccia ( se non vedi clicca qui) :

Palermo, via Colonna Rotta :

#weathersicily | #Palermo, siamo in Via Colonna Rotta. Situazione davvero incredibile. Video tramite Blog Sicilia. www.weathersicily.it

Pubblicato da Weather Sicily su Sabato 3 novembre 2018

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Terremoto Toscana-Liguria : scossa moderata in tarda sera in Appennino, avvertita – dati INGV

Lago Michigan : spettacolo naturale in atto, un mosaico di ghiaccio riveste il lago

Meteo Protezione Civile domani: tempo generalmente stabile, ultimi rovesci all’estremo Sud

MODELLO EUROPEO: l’incognita della nuova perturbazione della prossima settimana