Il Po è in piena : fiume esondato tra Carignano e Pancalieri, allerta per Torino

Esonda il Po in Piemonte, allagamenti nel torinese. Capoluogo nella piena nel pomeriggio.

Dopo le estreme precipitazioni degli ultimi giorni su quasi tutto il nord Italia il fiume Po inizia a far paura a cominciare proprio dal Piemonte, dove prende vita il più lungo fiume d’Italia. Il nuovo peggioramento in atto, con piogge diffuse e locali temporali, stanno aggravando ulteriormente la situazione e la piena del Po avanza inesorabilmente. 

La piena ha raggiunto i comuni di Carignano e Pancalieri, a sud di Torino, dove si registrano numerosi disagi e allagamenti. Chiusa la strada provinciale 207. La piena del Po avanza verso il torinese settentrionale e a breve raggiungerà anche Moncalieri e Torino, specificatamente tra le 14.00 e le 16.00. Il livello del fiume è già in sensibile aumento a Torino dove risultano allagati i Murazzi e il borgo medievale. Il livello del fiume ha raggiunto i 3.62 metri alle 12.50. Impraticabile anche la pista ciclabile lungo tutto il fiume. Numerosi anche i detriti, i rami e gli arbusti trascinati dal fiume, i quali si accumulano in prossimità dei ponti come ad esempio il ponte di Piazza Vittorio. L’acqua ha abbondantemente superato il livello di guardia e continua a salire in attesa della piena del pomeriggio.

 

Guarda anche : tromba marina colpisce Finale Ligure (VIDEO)

Il maltempo proseguirà anche nei prossimi giorni sul nord Italia, ma da domenica e soprattutto nel corso della prossima settimana, potrebbe aprirsi addirittura una nuova fase calda africana (LEGGI QUI le ultimissime previsioni).



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteorite colpisce la luna durante l’eclissi: impatto immortalato in foto

Meteo Protezione Civile domani: maltempo e nevicate fin verso la pianura al centro-nord

Emilia Romagna : nevica fin sulle coste, imbiancata Rimini. Fiocchi a Bologna

L’inverno procede nei binari dell’instabilità; possibili colpi di scena a medio e lungo termine
Scatta l’ora della NEVE su alcune zone del nord, importante maltempo giovedì e venerdì al centro ed al sud