Maltempo Piemonte: Lago Maggiore esonda nelle zone costiere

Continua il maltempo sul Nord Italia per effetto delle persistenti correnti umide e instabili atlantiche. 

Nelle ultime ore anche il Lago Maggiore ha aumentato considerevolmente il suo livello, raggiungendo quasi i 2 metri e mezzo sullo zero idrometrico. Nella mattinata sono finite sott’acqua molte zone costiere del lago, senza però causare particolari criticità. Nel corso della notte, in anticipo di 24 ore rispetto alle previsioni, il Lago Maggiore era già esondato a Pallanza. 
Anche a Laveno Mambello i residenti si sono ritrovati piazza Caduti del Lavoro invasa dall’acqua già questa mattina prima delle 8.

Il livello continuerà a crescere ancora nella giornata odierna, si prevede di 20-30 centimetri. La quantità in uscita dal Ticino è infatti inferiore, al momento, di quella in entrata. Anche se le piogge risultano deboli o al più moderate, l’aumento dello zero termico ha portato allo scioglimento di neve in montagna e quindi a un innalzamento del livello del lago anche superiore al previsto.  

Per precauzione, la Protezione Civile sta raccomandando di svuotere cantine e scantinati più prossimi al lago.

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Terremoto Toscana-Liguria : scossa moderata in tarda sera in Appennino, avvertita – dati INGV

Lago Michigan : spettacolo naturale in atto, un mosaico di ghiaccio riveste il lago

Meteo Protezione Civile domani: tempo generalmente stabile, ultimi rovesci all’estremo Sud

MODELLO EUROPEO: l’incognita della nuova perturbazione della prossima settimana