Gelo e neve negli Usa: 8 vittime e 400 mila persone senza elettricità. Nevicata storica a New York.

Si aggravano i numeri dell’ondata di freddo e neve che ha colpito gli USA in questi ultimi giorni (ve ne abbiamo parlato qui). 

L’ondata di maltempo, accompagnata da un brusco abbassamento delle temperature e da nevicate fino a quote pianeggianti, ha colpito il Midwest e la parte orientale degli Stati Uniti, provocando 8 vittime e lasciando quasi 400mila persone senza elettricità.

Tanti i disagi ai trasporti, anche quelli aerei. Quasi duemila i voli cancellati, mentre 4.600 hanno subito ritardi solo nei tre scali newyorkesi (Newark, Jfk e La Guardia). Proprio nella Grande Mela giovedì sera il traffico è rimasto fermo per ore su numerose strade sul George Washington Bridge, che collega Manhattan al New Jersey.

Fermi per ore anche molti treni e autobus da Penn Station e Port Authority Bus Terminal. I newyorkesi, inferociti, hanno raccontato di essere rimasti in auto anche sette ore, e il municipio è stato travolto dalle critiche per la cattiva gestione delle strade e dei marciapiedi che ha reso complicato persino spostarsi a piedi. Secondo Nbc, comunque, nella Grande Mela non scendeva così tanta neve a novembre (poco meno di 20 centimetri a Central Park) dal 1938.

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Sicilia : scossa di terremoto in serata avvertita alle pendici dell’Etna – dati INGV-EMSC

Brusco peggioramento con temporali, grandinate e venti forti domani: il bollettino della Protezione Civile

Allerta meteo Aeronautica Militare: venti settentrionali di burrasca in arrivo, le zone colpite

CALO TERMICO in arrivo la prossima settimana, ancora poca pioggia al nord