Meteo : nevica sulle Alpi e nubi sulle tirreniche. In arrivo una fredda e instabile settimana!

Una domenica relativamente stabile quest’oggi su quasi tutta Italia grazie all’ingresso di masse d’aria miti e stabili provenienti da ovest/nord-ovest. Le intense correnti occidentali stanno impattando generalmente sui settori settentrionali delle Alpi e lungo il versante tirrenico dove arrecando un sensibile aumento della nuvolosità e anche delle precipitazioni (quest’ultime esclusivamente sull’arco alpino, specie sui versanti esteri). Sul resto d’Italia, ad eccezione di addensamenti su Toscana, Campania e Calabria, troviamo cieli sereni o poco nuvolosi. (vedi immagini dal satellite in tempo reale).

Sull’arco alpino stiamo assistendo al classico fenomeno dello STAU : l’aria umida e mite proveniente dalla Francia e la Germania va ad impattare sui versanti sopravento delle Alpi dove genera nuvolosità compatta e carica di precipitazioni. L’aria, costretta a salire di quota per superare le Alpi, causa un sensibile accrescimento verticale delle nubi e di conseguenza genera precipitazioni intense (ovvero nevicate nel caso delle Alpi). Dall’altro lato delle Alpi, ovvero sui versanti sottovento e sulla pianura Padana, giunge aria più secca e nettamente più mite (foehn).

Video da Bormio (se non vedi clicca qui) :

La giornata di oggi 9 dicembre 2018 proseguirà sulla stessa scia : nevicate importanti sull’arco alpino e sulle aree di confine (sui versanti esposti alle correnti da nord-ovest), nubi su Campania, Calabria, Sicilia settentrionale, Lazio e Toscana con possibilità di isolate piogge a ridosso dei rilievi. Altrove cieli sereni o poco nuvolosi.

PROSSIMA SETTIMANA FREDDA E INSTABILE

Nel corso dei prossimi 7 giorni, in particolare a partire da martedì 11, assisteremo all’ingresso di correnti più fredde dai Balcani che causeranno un sensibile calo delle temperature su quasi tutta Italia. Contemporaneamente giungerà in alta quota un nucleo di aria fredda di origine artica sul centro-sud, tra martedì e mercoledì, che provocherà piogge, rovesci e locali temporali tra Abruzzo, Molise, Puglia e molte aree del Meridione. 
Dopo una breve tregua giovedì, giungerà una nuova perturbazione tra venerdì 14 e domenica 16 che attraverserà tutta Italia comportando maltempo diffuso e forti nevicate oltre i 1000/1200 metri di quota.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK