Meteo : anticiclone delle Azzorre in grande spolvero, tornano anche nebbie e nubi basse

Dopo tanto maltempo e le prime nevicate in pianura al nord, che hanno permesso al mese di dicembre di porsi “clamorosamente” appena sotto la media mensile a livello termico, è tornato l’anticiclone delle Azzorre a dominare in lungo e in largo sul Mediterraneo centro-occidentale.

Col ritorno dell’alta pressione sono tornati i classici segni distintivi di tale figura barica : nebbie e foschie in pianura Padana, nubi basse col relativo clima uggioso sulle regioni tirreniche e clima quasi primaverile al sud e sul versante Adriatico. Insomma un po’ di tutto sull’Italia e possiamo capirlo facilmente osservando le immagini dal satellite. 

La giornata di oggi, 22 dicembre 2018, sarà dunque caratterizzata da molte nubi al nord e sulle regioni tirreniche mentre sul versante adriatico e al sud avremo cieli sereni o poco nuvolosi. La presenza della copertura nuvolosa sul Tirreno e al nord renderà il clima uggioso e molto fresco, tanto che le temperature difficilmente andranno oltre i 5-7°C (al nord) e i 12-14°C (sul lato tirrenico). Sul versante adriatico e al sud la colonnina di mercurio salirà senza problemi sin verso i 17-19°C.

L’anticiclone poi persisterà sin verso la Vigilia di Natale per poi subire una lieve flessione il giorno di Natale, 25 dicembre, a causa di un rapido fronte freddo proveniente dai Balcani : esso apporterà solo un po’ di nubi e qualche piovasco tra la notte e la mattina del 25, esclusivamente su Molise, Puglia e Basilicata. Atteso anche un’intensificazione dei venti di tramontana.

GENNAIO pienamente invernale con tanta neve? LEGGI QUI >>>

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK