Terremoto Etna: lavori per riparare frattura su A18 Catania-Messina

Lavori in corso per riparare la frattura apertasi sull’Autostrada A18 Catania-Messina,  all’altezza dello svincolo di Acireale, con la forte scossa magnitudo 4.9 che ha colpito l’Etna.

Già nella mattinata di ieri un’impresa specializzata, alla presenza dell’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, ha dato inizio ai lavori di ripristino del manto stradale. A causa della scossa di terremoto avvenuta la notte fra Natale e Santo Stefano si è formata una sorta di dosso e l’asfalto si presenta sconnesso in più punti.

“Dopo il terremoto siamo intervenuti su più fronti – illustra il presidente della Regione Nello Musumeci – disponendo così un intervento urgente per ridurre al minimo i disagi lungo l’A18, con l’obiettivo del rapido ritorno alla normalità di una arteria autostradale strategica per l’intero versante orientale dell’Isola”.

Entro quindici giorni – assicura l’assessore alle Infrastrutture Falcone, inviato sul posto dal governatore, l’autostrada sarà di nuovo in sicurezza e il tratto dello svincolo di Acireale verrà riasfaltato nella sua interezza.

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK