Meteo : il 2018 ci saluta col freddo al centro-sud, nevica in Appennino

L’aria fredda di origine artica ampiamente prevista nei giorni scorsi è riuscita a raggiungere, nelle ultime ore, la nostra penisola apportando un sensibile guasto del tempo ed un calo notevole delle temperature. La colonnina di mercurio si è portata a ridosso dei 5-7°C su gran parte del centro-sud mentre come al solito registriamo temperature anche inferiori allo zero al nord grazie alle possenti inversioni termiche della notte. Oltre al calo termico sono giunti anche rovesci, temporali, locali grandinate e anche neve sin verso le colline.

Tra la notte e le prime ore del mattino i fiocchi bianchi sono scesi sin verso i 600-700 metri su Puglia, Calabria e Basilicata, mentre tra Molise e Abruzzo troviamo delle spolverate di neve sin sui 500 metri. I fenomeni proseguiranno sin verso la sera su gran parte del sud, risultando comunque non molto intensi e soprattutto disorganizzati. Le locali e deboli nevicate avranno luogo solo oltre i 500 metri su Puglia, Calabria, Basilicata e oltre i 700 metri in Sicilia. 
Nel frattempo le condizioni meteo tenderanno gradualmente a migliorare su tutto il centro Italia mentre al nord continuerà a splendere il Sole indisturbato. Stupenda la nevicata notturna avvenuta a Gambarie, in Calabria :

CAPODANNO FREDDO MA MIGLIORA!

Il nuovo si aprirà con un momentaneo miglioramento del tempo : i cieli tenderanno a rasserenarsi anche al sud ad eccezione di residue piogge mattutine in Sicilia. Giornata generalmente stabile e soprattutto meno fredda rispetto ai giorni precedenti, specie al nord dove registreremo temperature fino a 15/16°C. Si farà sentire il vento freddo di tramontana al sud e sul medio-basso Adriatico.

ONDATA DI GELO IN ARRIVO?

A partire da mercoledì 2 gennaio assisteremo ad un nuovo repentino cambiamento del tempo : aria gelida di origine artico/continentale si farà strada sin verso il Mediterraneo dove apporterà non gran freddo ma anche nevicate anche su coste e pianure. Saranno coinvolte principalmente le regioni adriatiche tra Abruzzo e Puglia, ma anche su Basilicata, Calabria e Sicilia le nevicate non mancheranno tra 3 e 5 gennaio. 
A breve ne parleremo in maniera più approfondita in un nuovo articolo!



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile oggi: instabilità diffusa al centro-sud

Meteo Italia oggi: inizia una lunga e intensa fase di maltempo

Previsioni Meteo : irruzione artica e ciclone nel Mediterraneo, settimana tempestosa in arrivo!

La nevicata del 3-5 gennaio del 1954 in Valpadana
MERCOLEDI 23 gennaio: NEVE al NORD: aggiornamento