Meteo Sicilia: il freddo artico in arrivo anche sull’Isola, previste nevicate fino a bassissima quota

La massa d’aria fredda che in queste ore sta raggiungendo la penisola e fra domani e Sabato investirà le regioni adriatiche e il Sud determinando maltempo e nevicate, non risparmierà nemmeno la Sicilia. 

Sull’Isola è previsto un peggioramento già a partire dalle prossime ore ma il culmine della fase fredda lo avremo fra domani e Venerdì, con un marcato calo delle temperature determinato dall’afflusso della suddetta massa d’aria di origine artica, a cui saranno associate precipitazioni che risulteranno nevose fino a quote molto basse

Possibili fiocchi fino in pianura

Nella giornata di domani l’ingresso di aria via via più fredda sulla Sicilia favorirà precipitazioni anche a carattere nevoso fino a quote collinari, in genere a partire dai 400-500 metri (ma con quota neve in calo nella seconda parte della giornata). I fenomeni interesseranno principalmente i settori settentrionali della regione, in particolar modo le aree montuose della zona, come avviene generalmente in presenza di impulsi d’aria fredda provenienti da Nord (fattore orografico).

Venerdì il freddo si accentuerà ulteriormente, sia in quota che negli strati atmosferici più bassi: fiocchi di neve potranno spingersi fin sui 100-200 metri di quota, localmente anche in pianura e lungo le coste della Sicilia settentrionale, specie laddove le precipitazioni saranno più abbondanti. Locali deboli nevicate potranno “sfondare” anche sui settori centrali e fino al catanese.

Accumuli nevosi anche importanti potranno aversi sui Nebrodi, sulle Madonie e Peloritani orientali, anche superiori ai 50 centimetri a fine evento (ovvero nella giornata di Sabato). 

Il freddo non mancherà sui settori meridionali dell’Isola ma qui avremo condizioni più stabili che non daranno luogo a precipitazioni. 

Oltre al brusco calo delle temperature e alla nevicate, questa perturbazione porterà anche un rinforzo dei venti, con raffiche dai quadranti settentrionali fino a 50-70 km/h, specie sull’area occidentale e settentrionale. 

Seguite tutti gli aggiornamenti su InMeteo.net

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK